di

Porsche, due anni, fa ha festeggiato il suo settantesimo anniversario presentando la fantastica 935 in edizione limitata. La casa automobilistica tedesca ne ha costruiti soltanto 77 esemplari, e quindi vederne uno mentre gira in pista non è una cosa di tutti i giorni.

Il bolide si basa su di una 911 GT2 RS, ma le modifiche apportate sia alla carrozzeria che alla meccanica sono numerose. Il fatto che non sia una vettura nuova di zecca potrebbe spegnere l'entusiasmo di qualcuno, ma di certo non la rende meno incredibile di quanto è davvero.

Il video in alto ci permette di ammirare mentre ruggisce sul Circuit Zolder, in Belgio, la 935 ispirata alla Porsche soprannominata "Moby Dick", un'auto da corsa della fine degli anni '70 caratterizzata da una coda estremamente lunga. Porsche, con questa sua reinterpretazione, ha tenuto basso il peso ottenendo 1.378 chilogrammi complessivi, mentre la potenza tirata fuori dal poderoso motore bi-turbo a sei cilindri in linea da 3,6 litri si attesta sui 700 cavalli, scaricati sull'asfalto tramite le ruote posteriori da un cambio proprietario PDK a sette rapporti.

Sarebbe stato sicuramente bello vedere la 935 mentre si dimenava in mezzo ad altri bolidi di livello, ma in questo caso la vettura era praticamente sola durante le prove. Interessante nondimeno udire il fantastico sound proveniente dai suoi scarichi simili a quelli di una Porsche 908, i quali le danno ancora di più un feeling da assetata di tracciato. Questo però non deve far credere che sia stato rimosso ogni comfort dall'abitacolo perché, nonostante sia stata in realtà reso più spartano, non manca di offrire l'aria condizionata.

Non è affatto la prima volta che Porsche propone edizioni limitate delle sue vetture di serie, ma questo specifico modello è davvero speciale, e chiede all'acquirente un esborso di almeno 700.000 euro.

Nel caso vi interessi dare un'occhiata ad altri esemplari della 935, eccone uno da poco finito all'asta: è in eccellenti condizioni e non ha percorso neanche un chilometro. Infine la casa di tuning Bisimoto ha già messo le mani su una unità per modificarla a proprio piacimento: adesso è una potente e leggerissima auto elettrica dall'estetica unica.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1