di

Quando si parla di Batman non si può assolutamente tralasciare il suo arsenale. A differenza di quasi ogni altro supereroe il Cavaliere Oscuro non può esibire doti fisiche esagerate, ma a renderlo invincibile ci pensano gli investimenti in ricerca e sviluppo.

Il pipistrello più famoso al mondo sconfigge quindi il crimine facendo affidamento sulla propria testa e sui mezzi che ha a disposizione, e in questa istanza vi facciamo sapere cosa pensa il noto designer Frank Stephenson delle più iconiche Batmobile che siano mai state progettate.

Il designer ha deciso di partire dalla Batmobile del 1966: quella che ha fatto la sua apparizione nella serie televisiva Batman. In realtà non si è detto pienamente soddisfatto da quanto messo in scena in quella occasione, soprattutto perché la vettura non dà l'impressione di essere particolarmente robusta o performante. C'è anche da dire che in quel periodo storico Batman non era l'uomo duro che conosciamo oggi.

Passando al 1989 ci imbattiamo nella ostile e veloce vettura presentata nel Batman di Tim Burton. In questo caso si è dato libero sfogo all'immaginazione: l'enorme presa d'aria anteriore ispirata ad un propulsore jet, il retrotreno che simula la composizione alare di un pipistrello e il fiammante motore posteriore trasmettono di certo una paura primordiale ai criminali.

Avvicinandoci ancora di più ai giorni nostri non potevamo non trovare la Batmobile di Batman Forever. La minacciosa vettura in questo caso assume forme organiche, che vanno ad rappresentare vere appendici alari sulla coda e persino delle costole lungo tutta la carrozzeria. Forse è il profilo a mettere maggior paura a chi la osserva: sembra un mostro in carne ed ossa.

Nella lista non poteva mancare l'essenziale Batmobile mostrata per la prima volta nel 2005 in Batman Begins. Probabilmente tutti la ricordano meglio nel seguito: Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan è tra le migliori pellicole su Batman che siano mai state girate. In questo caso il brutalismo ha preso il sopravvento per comunicare massima violenza, il culmine dell'aggressività e l'apogeo dell'implacabilità. Non c'è estetica, non c'è alcuna apparenza. C'è soltanto l'obbiettivo finale, e a quanto pare questa incredibile macchina lo centra in pieno.

Da parte nostra vi consigliamo caldamente la visione integrale del video in alto, in cui Frank Stephenson espone la sua opinione su ogni esemplare e approfondisce alcuni interessanti retroscena. In chiusura però vogliamo mostrarvi la Batmobile che comparirà nella prossima pellicola col Cavaliere Oscuro.

Quanto è interessante?
2