Qualcuno ha provato a costruirsi la propria Nissan GT-R, ma non è andata bene

Qualcuno ha provato a costruirsi la propria Nissan GT-R, ma non è andata bene
INFORMAZIONI SCHEDA
di

L'ultima generazione di Nissan GT-R risale alla fine del 2017 ma, nonostante molti produttori abbiano nel frattempo tirato fuori numerose e velocissime supercar, la sportiva giapponese resta tra le più veloci e al contempo economiche.

E' possibile però che la sua estetica stia cominciando a invecchiare, ma questo non ha dissuaso un appassionato dal volerla replicare partendo da un'auto completamente diversa e, come potete vedere dall'immagine in fondo alla pagina, con scarsi risultati.

La strana vettura è stata immortalata in un Paese non precisato dell'Asia. Magari, per coloro i quali non hanno ben presente le forme della Nissan GT-R, il tentativo di costruzione del suo proprietario potrebbe non apparire troppo lontano dal suo intento, purtroppo però non è affatto così.

Le modifiche alla carrozzeria sono così ampie e ingombranti da rendere difficile da intuire la vettura dalla quale il "tuner" è partito. Quello che è palese è la divergenza nelle dimensioni, poiché una normale Nissan GT-R sarebbe molto più grande e avrebbe un passo più lungo. All'avantreno questa specie di Frankenstein dei motori mette in mostra un intercooler inserito nella parte bassa del paraurti, delle strisce forate (di plastica?) per simulare (male) la forma dei fari della supercar e dei passaruota allargati in modo non propriamente accurato. Non saremmo sorpresi se in linea di massima la macchina fosse stata pensata soltanto per uno scopo estetico poiché, vista la scarsa professionalità dei ritocchi, è possibile che non sia in grado di funzionare correttamente.

In genere gli appassionati i quali hanno provato a portare alla luce una Nissan GT-R partendo da un altro modello hanno modificato le luci anteriori, il cofano e le porte solo per dare la giusta impressione ad un primo sguardo e per continuare ad utilizzare il veicolo di partenza, ma in questo caso l'automobilista ha voluto strafare.

A proposito di strafare vogliamo mostrarvi una Nissan GT-R vera e propria, la quale il mese scorso è andata a fuoco ad un raduno di tuner a Londra: il proprietario ha emesso così tante fiamme dagli scarichi che il paraurti ha cominciato a sciogliersi. In ultimo non possiamo non menzionare quella che potrebbe essere l'ultima variante ufficiale della apprezzatissima supercar: pare che la casa automobilistica giapponese voglia metterla da parte attraverso una fantastica Final Edition da 710 cavalli di potenza e dall'estetica accattivante.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1
Qualcuno ha provato a costruirsi la propria Nissan GT-R, ma non è andata bene