Vende un'auto alla concessionaria che la detiene, è accaduto davvero

Vende un'auto alla concessionaria che la detiene, è accaduto davvero
di

Alcuni giorni fa un uomo è entrato in una concessionaria della Florida per provare a comprare una vettura nuova di zecca lasciando in permuta il suo veicolo. Finora la situazione è assolutamente comune, ma quella che stiamo per descrivervi è una vicenda che di comune ha ben poco.

In base a quanto appena riportato da First Coast News e da altri quotidiani locali, la polizia di Jacksonville è appena stata contattata dalla concessionaria Chrysler Dodge Jeep di Lake City per una denuncia fuori di testa.

A quanto pare lo staff della concessionaria ha scoperto una truffa non appena ha inserito il numero identificativo del veicolo preso in permuta pochi giorni nel sistema. Così facendo ha capito che la macchina apparteneva già al negozio, per cui il cliente l'aveva precedentemente rubata per poi riportarla nel tentativo di ottenere un modello più costoso.

La polizia ha affermato di aver già ascoltato le ragioni dell'accusato: l'individuo ha ammesso di averla rubata. Oltretutto le telecamere della concessionaria hanno registrato tutto l'accaduto, anche se non è ancora chiara la riconoscibilità del colpevole dal materiale video. A ogni modo si tratta di un cinquantenne di Lake City apparentemente sprovvisto di una residenza. In questo momento si trova già in prigione con l'accusa di furto d'auto, traffico di beni rubati, atti vandalici e piccolo furto. Le sue azioni sono state indiscutibilmente originali, ma l'ha pagata cara.

A proposito di scene assurde avvenute in concessionaria non possiamo non mostrarvi il tentativo di furto avvenuto alcuni giorni fa: un uomo aveva provato a scappare via con una Chevrolet Corvette con la scusa di testare la comodità del sedile del conducente. L'uomo avrebbe fatto un grosso colpo, dato che le Corvette di ultima generazione risultano ancora introvabili.

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
1