Volkswagen Taigo avvistata suolo pubblico: di cosa si tratta?

Volkswagen Taigo avvistata suolo pubblico: di cosa si tratta?
di

Volkswagen sta testando sul suolo europeo un modello già presente sul mercato sudamericano. A quanto pare la Nivus debutterà sul Vecchio Continente andando ad offrire ai nuovi clienti delle sottili modifiche e un nome tutto nuovo: si chiamerà Volkswagen Taigo.

Grazie ai fotografi di CarScoops potete ammirare l'interessante galleria di immagini allegata in fondo alla pagina, la quale ci mostra da ogni angolazione possibile un prototipo di Taigo non camuffato mentre si aggira tra le strade pubbliche della Germania.

A quanto pare a livello estetico vedremo una vettura praticamente identica a quella pensata per il Sud America, con una fascia di fari anteriori a LED di serie (come confermato in precedenza) e una linea cromata anteriore leggermente semplificata. Gli altri ritocchi concernono l'assenza di badge sul parafango anteriore (almeno per ora) e una sottile rivisitazione delle luci posteriori. Il logo "Nivus" al centro della coda è stato poi ovviamente sostituito dalla scritta "Taigo", e infine gli eventuali acquirenti si troveranno davanti ad una gamma di tonalità per la carrozzeria certamente più ampia.

Uno degli scatti in calce lascia intravvedere in parte la zona alta del cruscotto, dove le linee si sovrappongono perfettamente a quelle della Nivus. Se dentro l'abitacolo dovessero aver lasciato tutto com'è, i passeggeri si troveranno davanti ad un display da 10 pollici per l'infotainment posizionato appena sopra i bocchettoni centrali per il clima, mentre l'unità da 10,25 pollici dovrebbe ancora fare da quadro strumenti.

Per il momento non abbiamo ancora dettagli ufficiali o presentazioni approfondite sulla nuova Taigo europea, ma da parte nostra siamo portati a credere che dal punto di vista delle motorizzazioni vedremo modifiche ancora più sottili: dovrebbero quindi essere presenti l'Autonomous Emergy Braking, l'hill-start assist, il controllo elettronico della stabilità, il rilevatore di stanchezza e il cruise control adattivo.

Circa le motorizzazioni sappiamo ancora meno, ma l'attuale Nivus fa uso di un propulsore TSI a tre cilindri da 1,0 litri dalla potenza di 115 cavalli, il quale è capace di arrivare a 127 cavalli tramite l'impiego di etanolo. La trazione è invece anteriore, e a scaricare l'output verso le ruote ci pensa un cambio automatico a sei rapporti.

Passando dai crossover tradizionali a quelli elettrici, Volkswagen ha appena annunciato la nuova ID.4 City: la ID.4 più economica compie alcuni sacrifici per incrementare l'accessibilità.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
1
VolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagenVolkswagen