Il prototipo Lamborghini LMDh da corsa avrà un V8 biturbo ibrido da 681 CV: i dettagli

Il prototipo Lamborghini LMDh da corsa avrà un V8 biturbo ibrido da 681 CV: i dettagli
di

Lamborghini tornerà a correre nella classe Hypercar del FIA World Endurance Championship e nella classe GTP dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship e oggi sappiamo con quale motore. Lamborghini Squadra Corse ha annunciato le prime specifiche tecniche del prototipo LMDh.

Per rientrare nei vari regolamenti dell'Automobile Club de l'Ouest (ACO), dell’International Motor Sports Association (IMSA) e della Fédération Internationale de l'Automobile (FIA), la nuova vettura del Toro da competizione sarà equipaggiata con una power unit ibrida che unisce un motore a combustione interna a un sistema di recupero di energia (Energy Recovery System).

Parliamo di un motore V8 biturbo con sistema ERS a 90 gradi progettato da Squadra Corse, capace di erogare 500 kW/681 CV di potenza. Come da regolamento, il peso minimo dell'unità è di 180 kg. Se Lamborghini ha pensato all'unità termica, il motore elettrico è stato sviluppato da Bosch Motorsport, il sistema di gestione della batteria invece è stato realizzato da Williams Advanced Engineering mentre il cambio sette rapporti P1359 è stato progettato da Xtrac.

Il prototipo debutterà nel 2024 sia nell’IMSA Endurance Cup sia nel FIA World Endurance Championship e può raggiungere una velocità massima di 340 km/h. Lamborghini Squadra Corse è riuscita a fermare la bilancia a 1.030 kg, sul fronte delle dimensioni invece abbiamo 5.100 mm di lunghezza, una larghezza di 2.000 mm e un passo di 3.148 mm.

Nel frattempo anche Ferrari ha svelato i primi dettagli sul suo prototipo LMDh.

Quanto è interessante?
1