Proteggersi dal Relay Attack con una custodia schermata: ecco il KeyJack

Proteggersi dal Relay Attack con una custodia schermata: ecco il KeyJack
di

Nonostante la tecnologia cerchi di trovarsi sempre un passo avanti ai ladri, questi ultimi riescono quasi sempre a mettersi in pari. Ultimamente sta ad esempio spopolando la tecnica del Relay Attack, che mira a captare il segnale emesso dalle chiavi per aprire qualsiasi mezzo senza grossi sforzi. C'è però modo di difendersi da attacchi simili.

Appena qualche settimana fa vi abbiamo mostrato come due ladri abbiano "sfilato" al suo proprietario una Tesla Model S, semplicemente captando il segnale delle chiavi e inviandolo alla vettura, che si è aperta senza sforzi. LoJack ha pensato a una soluzione "definitiva", un piccolo sacchetto schermato nel quale riporre le chiavi subito dopo aver parcheggiato chiamato KeyJack.

Questo semplice metodo riuscirebbe a sbarrare la strada ai malintenzionati, che non riuscirebbero più a scovare il segnale del telecomando. Cosa che i ladri riescono a fare anche attraverso le mura di casa, come abbiamo visto nel video della Tesla, bisogna dunque fare molta attenzione.

Dentro casa, anche una piccola Gabbia di Faraday può proteggere da attacchi simili, che funzionano soprattutto con auto con avviamento elettronico senza chiave. In tutti gli altri casi i malintenzionati possono comunque aprire le portiere e forzare l'avviamento, o portare via indisturbati borse e oggetti all'interno dell'auto. La guerra tecnologica fra utenti e ladri dunque continua senza sosta...

Quanto è interessante?
5

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!

Proteggersi dal Relay Attack con una custodia schermata: ecco il KeyJack