di

Il mondo delle esclusive hypercar può adesso dare il benvenuto ad un nuovo membro dalle specifiche folli. Si tratta della Spyros Panopoulos Project Chaos, la quale prova a dare un forte scossone con tecnologie avveniristiche.

Spyros Panopoulos è una società con sede in Grecia, e prende il nome dal suo fondatore. L'azienda è al lavoro sul suo progetto di altissima fascia già dallo scorso anno, e il design finale pare esser stato appena deciso definitivamente. Per ora però ci tocca osservare immagini che riprendono la Project Chaos velata da un lenzuolo nero, che potrete ammirare tramite la galleria in fondo alla pagina.

La sua potenza è scaturita da un massiccio V10 bi-turbo da 4,0 litri con albero a camme in titanio, valvole in Inconel (materiale da Formula 1) e infine pistoni e bielle stampate in 3D. Nel complesso il pacchetto dovrebbe erogare all'incirca 2.000 cavalli di potenza, e i giri potranno arrivare fino a 11.000 rpm ma, con i pistoni ceramici, le bielle in carbonio e altre modifiche, la startup afferma che l'output totale raggiungerà i 3.000 cavalli, mentre i giri al minuto potrebbero superare le 12.000 unità.

Cotanta esuberanza verrà scaricata verso le tutte e quattro le ruote da un sistema all-wheel drive e da un cambio automatico a doppia frizione e sette rapporti. Al momento le prestazioni non sono ancora state rivelate, ma ci aspettiamo uno scatto da 0 a 100 km/h in meno di 2 secondi, e una velocità massima teorica di oltre 500 km/h.

Insomma, Bugatti e Koenigsegg possono sicuramente dirsi avvisate. La prima ha infranto ogni record di velocità massima con la sua Chiron Longtail, mentre la seconda dice di voler superare ogni limite toccato finora grazie alla Jesko Absolut da 532 km/h. Ma da oggi la Project Chaos potrebbe sconvolgere ogni regola.

Per chiudere vorremmo rimandarvi a una gara d'accelerazione simulata tra un'auto standard, una Bugatti Chiron, una monoposto da Formula 1 e l'incredibile Bloodhound LSR. Quest'ultimo pesa parecchie tonnellate e parte ultimo, ma se date un'occhiata al video vi sbalordirà.

FONTE: carscoops
Quanto è interessante?
2