La produzione delle Tesla europee sta per cominciare, Elon Musk è fiducioso

La produzione delle Tesla europee sta per cominciare, Elon Musk è fiducioso
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo aver visitato Firenze per una bella vacanza nella città d'arte italiana, il CEO di Tesla Elon Musk si è recato a Berlino per controllare di persona la prosecuzione dei lavori per la costruzione del nuovo stabilimento proprietario.

La compagnia californiana aveva intenzione di inaugurare l'impianto già durante l'estate, ma fin dallo scorso anno alcuni piccoli intoppi hanno rallentato il ruolino di marcia. Come saprete, lo scopo della fabbrica sarà quello di sfornare centinaia di migliaia di Model Y ogni anno, ma a causa dei ritardi i clienti europei dovranno accontentarsi, almeno per qualche mese, degli esemplari importati dalla Cina.

Adesso però Elon Musk ha suggerito che il tutto potrebbe sbloccarsi in poche settimane:"Non vediamo l'ora di ricevere l'approvazione per poter costruire le prime auto da ottobre, se saremo fortunati." Ovviamente non potevano mancare le polemiche tra i politici tedeschi, poiché Musk ha incontrato di persona Armin Laschet, un conservatore candidato a prendere a breve il posto della cancelliera Angela Merkel. Dei commenti ben poco amichevoli nei confronti di Tesla parlano di una sorta di scambio di favori tra Musk e Laschet: un po' di pubblicità elettorale in cambio del via libera all'assemblaggio di autovetture.

Dal nostro canto non abbiamo alcuna intenzione di entrare nel merito di questo dibattito, bensì ci avviamo a chiudere menzionando un altro interessante progetto in lavorazione presso le fucine creative del brand di Palo Alto: il Tesla Semi non è lontano, e a quanto pare è già in grado di rispettare tutte le normative europee e statunitensi.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
2