La produzione della nuova Peugeot 308 si ferma per 3 settimane: caos semiconduttori

La produzione della nuova Peugeot 308 si ferma per 3 settimane: caos semiconduttori
di

Se seguite il mondo tech lo sapete bene: l’industria sta vivendo la crisi dei semiconduttori, c’è dunque una scarsa disponibilità di chip e questo ovviamente blocca e limita diverse catene di montaggio. Anche Peugeot sta pagando un caro prezzo, tenendo bloccate le linee produttive della nuova 308 in Francia.

Non sono pochi i prodotti tecnologici che stanno faticando ad arrivare nei negozi, proprio a causa della mancanza di nuovi semiconduttori. In campo automotive, la crisi ha colpito nel recente passato anche Tesla, mentre ora a farne le spese è l’impianto Stellantis di Sochaux, in Francia, che assembla la nuova 308 - ricordiamo del resto che la vettura ha subito un recente restyling, tutto votato all’alta tecnologia.

Alta tecnologia che senza nuovi chip è impossibile far funzionare: il gruppo ha così deciso di fermare la produzione dal 12 al 16 aprile, la cosa però era già avvenuta nelle due settimane precedenti al 29 marzo. In termini produttivi, tre settimane di stop significa per Peugeot 6.000 nuove 308 in meno, con probabili ritardi nelle prime consegne. C’è di buono però che i lavoratori non resteranno a casa: la società permette infatti ai dipendenti di partecipare ad attività formative, sostituire colleghi oppure cambiare temporaneamente impianto, in modo che possano percepire in ogni caso il regolare salario.

FONTE: Club Alfa
Quanto è interessante?
2