Produrre una ID.3? Costa il 40% in meno di una e-Golf, parola di Volkswagen

Produrre una ID.3? Costa il 40% in meno di una e-Golf, parola di Volkswagen
di

Volkswagen spiega i vantaggi dell'ottimo lavoro di economia di scala fatto con la ID.3 e, soprattutto, con il pianale MEB che è alla base di tutte le nuove elettriche del brand. La produzione della ID.3 è stata avviata all'inizio di questo mese, a Zwickau. Ora durante un evento con gli investitori è emersa qualche importante novità.

Il CEO Herbert Hess ha, infatti, spiegato che produrre il nuovo veicolo elettrico costa circa il 40% in meno di quanto costi la e-Golf, altra auto alettrica.

"Se ti concentri su una piattaforma elettrica, comprendendo tutto hai una riduzione del 40% rispetto ai costi delle precedente Golf elettrica". E Hess entra poi nei dettagli: "Gran parte del risparmio dipende dal sistema di batterie. Un altro 5-10% dipende dal fatto che si sia deciso di dedicare un intero centro di produzione alle auto elettriche".

La e-Golf altro non era che una conversione della normale Golf, prodotta e pensata come auto a combustione. Non era stato fatto un lavoro di ottimizzazione, il che ha portato ad un ovvio aumento dei costi fissi. Senza contare che di e-Golf ne sono state prodotte poche, mentre ora Volkswagen punta ad un'auto ad alto volume di vendite.

Oggi VW sta gettando le fondamenta per arrivare finalmente a quello che è l'obiettivo atteso dai consumatori e dal mercato: la parità di prezzo tra EV e auto tradizionali. Del resto solamente questo agosto VW si diceva vicina al punto di parità.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
2