Sono queste le prime Tesla Model Y per il mercato europeo?

Sono queste le prime Tesla Model Y per il mercato europeo?
di

La Tesla Model Y è in vendita già da alcuni mesi sul suolo statunitense e in pochi altri Paesi, ma gli europei per acquistarla dovranno aspettare l'inaugurazione dello stabilimento Tesla di Berlino: Giga Berlin.

A quanto pare però il giorno fatidico si sta avvicinando rapidamente, in quanto non molte ore fa sono state avvistate delle sagome della carrozzeria del crossover elettrico in questione. Alcuni droni, sollevatisi appositamente per immortalare l'andamento dei lavori, hanno scattato delle immagini chiarissime.

Le carrozzerie della Model Y sono avvolte da teli dalla tonalità verde acqua, i quali nascondono a occhi indiscreti le linee esterne, anche se qualche dettaglio è comunque possibile notarlo. Un appassionato di Tesla ha fatto notare tramite Twitter che le forme differiscono in maniera sostanziale da quelle della Tesla Model 3. Il tettuccio apribile in effetti sembra molto più ampio rispetto a quello della berlina e, purtroppo, non possiamo ricavare altro dagli scatti.

Stando all'operatore del drone, Tobias Lindh, i macchinari dello stabilimento di Berlino non sarebbero ancora stati disposti nelle aree operative, ed è quindi molto probabile che le carrozzerie avvolte dai teli provengano direttamente dalle linee produttive di Fremont. In pratica le unità riprese dall'alto servirebbero a puro scopo di test e confronto.

Secondo l'operatore di un altro drone le Model Y incomplete avrebbero attraversato l'Oceano Atlantico per mettere sotto torchio il rivoluzionario sistema di verniciatura ampiamente rumoreggiato nel corso degli ultimi mesi. Questa ipotesi potrebbe esser stata confermata dalla recente approvazione, da parte dell'ente predisposto alla difesa ambientale con sede a Brandeburgo, a questa divisione atta alla verniciatura.

In sintesi pare che la casa automobilistica di Elon Musk abbia grossi piani per l'Europa, e le ultime notizie vanno a sommarsi alle informazioni già condivise dal CEO del brand: verso la fine dello scorso mese Musk ribadì lo sviluppo di un'auto elettrica compatta ed economica fatta in Europa e per l'Europa. Questa vettura, nonostante le sue piccole dimensioni, potrebbe godere di un'autonomia per singola carica davvero niente male: le nuove e promettenti celle 4680 stanno arrivando, e Sandy Munro ne ha già rivelato alcuni segreti.

FONTE: teslarati
Quanto è interessante?
1