Prime recensioni della nuova Fiat 500 Hybrid: il verdetto di AutoExpress

Prime recensioni della nuova Fiat 500 Hybrid: il verdetto di AutoExpress
di

Appena qualche settimana fa FCA ha lanciato la nuova Fiat 500 Hybrid e AutoExpress l'ha già testata a dovere. Ecco cosa pensa la rivista britannica.

Della nuova Fiat 500 Hybrid (Mild Hybrid per l'esattezza, secondi i dati dell'azienda), affiancata anche dalla nuova Fiat Panda Hybrid, abbiamo già parlato approfonditamente in questo articolo, in cui vi abbiamo spiegato perché ci saremmo aspettati di più da FCA. Anche AutoExpress ha sottolineato come il sistema ibrido sia in realtà solo a 12 Volt, che sarebbe più corretto chiamare Micro Hybrid. Un sistema che serve "all'avvio/arresto rapido, all'assistenza elettrica in accelerazione e la capacità di spegnere il motore al di sotto dei 30 km/h, anche se manca completamente una modalità di guida 100% elettrica".

Grazie a questo piccolo sistema ibrido, Fiat dichiara emissioni di CO2 ridotte in media del 30%. Secondo AutoExpress, l'appeal relativo al design della vettura è ovviamente rimasto, il motore 3 cilindri però richiede parecchi giri per dare il suo meglio. "Non è affaticato come il vecchio 1.2 benzina ma è un propulsore che va ancora affinato".

All'interno dell'abitacolo è rimasto uno schermo centrale più grande e un piccolo monitor dietro lo sterzo, che include info sulla batteria e consigli sul cambio della marcia (la nuova 500 Hybrid ha infatti un cambio manuale 6 rapporti). Il "verdetto" parla di una Fiat che non ha voluto rischiare molto, il nuovo sistema ibrido però "è talmente ben implementato e mite da risultare impercettibile per la maggior parte del tempo". Per le emissioni ufficiali WLTP bisognerà aspettare il mese di aprile, a chi desidera però un comfort maggiore e più praticità AutoExpress segnala la nuova Panda Hybrid. Voto? 3 stelle su 5.

Quanto è interessante?
1