Prigionieri in una Lamborghini Aventador SVJ: le porte difettose non si aprono da dentro

Prigionieri in una Lamborghini Aventador SVJ: le porte difettose non si aprono da dentro
di

Ci sono prigioni più belle di altre, ma sempre prigioni rimangono: un dipendente neoassunto nello stabilimento di Sant'Agata di Lamborghini ha sbagliato a montare le portiere di diverse Lamborghini Aventador SVJ. Morale? Alcuni veicoli rischiano di non aprirsi dall'interno.

Ora come ora gli stabilimenti di Sant'Agata di Lamborghini sono chiusi, come riportavamo due settimane fa. Eppure, come nota con ironia The Drive, uno degli operai del brand di lusso in questi giorni potrebbe doversi chiedere se è ancora benvoluto sul posto di lavoro. Il motivo? Come scrivevamo poco sopra, ha sbagliato ad installare alcuni componenti importanti delle portiere del veicolo, con la conseguenza che molte Aventador SVJ non si aprono dall'interno.

In realtà sembra che Lamborghini si sia presa ben volentieri la colpa, dato che nel suo comunicato ha parlato di un "dipendente non sufficientemente addestrato", lasciando intendere che qualcosa è andato storto nel processo di istruzione del neoassunto, ma anche in quello di revisione della qualità del prodotto.

Sembra infatti che un componente fondamentale sia stato installato in modo sbagliato, cosa che impedisce di aprire il veicolo dall'interno dell'abitacolo. Ora Lamborghini si trova costretta a richiamare alcune delle supercar consegnate ai clienti. Sono ben 26 le Aventador che riportano il problema. Non abbiamo notizia di nessun proprietario rimasto bloccato nella supercar, ad ogni modo.

FONTE: The Drive
Quanto è interessante?
2