Il prezzo delle Tesla aumenta ancora, e questa volta coinvolge tutti i modelli

Il prezzo delle Tesla aumenta ancora, e questa volta coinvolge tutti i modelli
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Da alcuni mesi a questa parte il costo delle Tesla non fa che aumentare. In Italia abbiamo assistito a tanti piccoli rincari relativi soprattutto alle Model 3 e alle Model S, ma a quanto pare potremmo essere destinati riscontrare ulteriori incrementi nel corso delle prossime settimane.

Come riportato da Teslarati non molti minuti fa, venerdì la casa automobilistica californiana capitanata da Elon Musk ha aumentato i prezzi per tutti i modelli proprietari: si va dai 2.000 dollari in più per la Model Y Long Range e per la Model 3 Standard Range+, ai 5.000 dollari ulteriori adesso necessari all'acquisto di Model S Long Range e Model X Long Range.

In sintesi la popolarissima Model Y (in Norvegia la Model Y è richiestissima) in variante Long Range è passata da 54.990 a 56.900 dollari e la altrettanto apprezzata Model 3 Standard Range+ è passata dai 41.990 ai 43.990 dollari. Basti pensare che appena un paio di mesi fa quest'ultima richiedeva soltanto 37.990 dollari ai consumatori.

Anche i clienti Tesla più facoltosi però si sono ritrovati davanti ad una notizia non propriamente felice. La Model S Long Range ha fatto un salto da 89.990 a 94.990 dollari con consegna a giugno 2022. La Model X Long Range è infine passata da 99.990 a 104.990 dollari, e le consegne non avverranno prima di settembre 2022.

La richiesta di veicoli Tesla è in costante crescita e i colli di bottiglia in termini produttivi, posti in essere dalla scarsità di semiconduttori e da altre dinamiche industriali ed economiche, stanno portando a prevedibili quanto inevitabili rincari. Al marchio di Fremont piacerebbe incrementare sensibilmente i volumi produttivi, ma fino a quando il mondo non supererà questi scogli esasperati dalla situazione pandemica sarà dura veder calare i prezzi dei beni. Al contempo, sulla crisi dei semiconduttori Musk è ottimista e crede che finirà entro il prossimo anno, ma per il momento è impossibile fare previsioni accurate.

Una notizia non positiva per i consumatori europei arriva però anche da Berlino. Il nuovo stabilimento Tesla è stato bloccato ancora una volta, e il via produttivo indubbiamente ritardato: niente consegne per le Model Y ai clienti del Vecchio Continente nel corso del 2021.

FONTE: teslarati
Quanto è interessante?
3