Il prezzo delle batterie per auto elettriche in picchiata: -87% in 10 anni

Il prezzo delle batterie per auto elettriche in picchiata: -87% in 10 anni
di

Cos’hanno di differente le auto elettriche da quelle tradizionali? Al di là della tecnologia, sicuramente il prezzo di fabbricazione e vendita, più alto in quelle a zero emissioni. Ma cos’è che fa lievitare il loro costo? Beh certamente la batteria, fra le altre cose.

Ogni auto BEV (alimentata a batteria, per l’appunto) ha al suo interno, nascosto nel pianale, un accumulatore da svariati kWh, che determina anche il costo finale. Un’auto elettrica premium da 100 kWh, per esempio, costerà certamente di più di uno stesso modello da 50 kWh, con il tempo però andremo a pagare sempre meno queste enormi e pesanti batterie.

Nel 2010 il costo di ogni kWh era pari a 1.100 dollari, una vera follia, in questo 2019 invece siamo già scesi a 156 dollari per kWh, ovvero l’87% in meno rispetto a 9 anni prima. Seguendo questo trend, dove arriveremo nel 2023?

L’obiettivo è raggiungere i 100 dollari per kWh, con il mercato delle batterie destinato a crescere in maniera esponenziale da qui al 2030. Se oggi il fatturato del settore delle batterie al litio per auto è inferiore ai 25 miliardi di dollari, nel 2030 dovremmo sfiorare i 120 miliardi - grazie ovviamente alla maggiore diffusione delle auto elettriche, che andranno a costare sempre meno. Se il loro prezzo vi sembra ancora esagerato, fra un paio d'anni le cose potrebbero essere molto diverse...

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
3
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto