Aumentano i tempi di consegna di Tesla in Europa: colpa del taglio dei prezzi

Aumentano i tempi di consegna di Tesla in Europa: colpa del taglio dei prezzi
di

Lo scorso 13 gennaio 2023 Elon Musk ha abbassato i prezzi Tesla un po’ in tutto il mondo, in Italia ad esempio la Model 3 e la Model Y sono arrivate a costare anche 12.500 euro in meno rispetto al listino precedente. Questa scelta sta generando due effetti: il primo riguarda gli ordini alle stelle, il secondo l’aumento dei tempi di consegna.

Appena qualche settimana prima del taglio, abbiamo scritto un articolo nel quale parlavamo di tutte le auto in eccesso che Tesla conservava in inventario. Dopo due difficili anni segnati dal COVID-19, a fine 2022 Tesla era finalmente riuscita a normalizzare la produzione, i prezzi alti delle vetture però stavano frenando le vendite, motivo per cui la società si è trovata a produrre più auto di quanto riusciva a consegnarne, ora però il quadro si è totalmente invertito.

Se fino a qualche giorno fa Tesla riusciva a consegnare Model 3 e Model Y per fine gennaio-inizio febbraio, ora in Italia per la Model 3 a trazione posteriore da 44.990 euro la consegna è stimata tra febbraio e marzo 2023, lo stesso vale per Long Range e Performance con doppio motore. La Tesla Model Y a trazione posteriore da 46.990 euro è ora disponibile fra febbraio e marzo 2023, idem per Long Range e Performance.

Passando alla nuova Model S, i cui ordini sono stati aperti solo pochi giorni fa in Italia, la consegna è prevista fra aprile e giugno 2023, lo stesso avviene con Model X. Anche se i tempi di consegna sono in aumento, va comunque meglio rispetto a tantissimi competitor, sembra infatti che per avere una Hyundai IONIQ 5 servano al momento dai 6 ai 9 mesi di attesa in base al modello scelto.

FONTE: InsideEVs
Quanto è interessante?
1