Troppo presto per passare alle auto elettriche: parla il CEO di Volkswagen

Troppo presto per passare alle auto elettriche: parla il CEO di Volkswagen
di

L'Europa vuole vendere solo auto elettriche dal 2035, negli ultimi mesi però i top manager delle principali case automobilistiche europee hanno espresso i loro dubbi a riguardo, pensiamo a Tavares di Stellantis o a De Meo di Renault. Ora a parlare è Herbert Diess del Gruppo Volkswagen - che con le elettriche vorrebbe essere cauto.

Come ben sappiamo lo switch dalle auto termiche a quelle elettriche non potrà avvenire nel giro di una notte, ci vorrà tanto tempo e lavoro. I produttori stanno sviluppando nuovi modelli e soprattutto stanno aggiornando le fabbriche per produrli, i governi nel frattempo stanno agevolando la costruzione di nuove strutture di ricarica e offrendo ai cittadini nuovi incentivi auto e moto 2022 (che in Italia andranno avanti anche nel 2023 e 2024).

Tuttavia ci vorrà tanto tempo perché la transizione sia completa: "Tutti stiamo lavorando per la crescita delle auto elettriche ma ci vorranno ancora tanti investimenti e tempo per raggiungere lo switch assoluto. Abbiamo bisogno di adattare gli impianti esistenti o di costruirne di nuovi, che la produzione di batterie sia sufficiente a tutta l'industria e che l'intera catena di approvvigionamento sia sicura e sostenibile. Infine il cliente ha bisogno di un'ampia infrastruttura per vivere bene con l'elettrico" ha detto Herbert Diess, CEO del Gruppo Volkswagen.

Un gruppo in ogni caso molto favorevole alle EV, che entro il 2025 vuole diventare leader del settore in Europa, anche se a causa di Tesla la sfida sarà molto complicata. "Con Tesla sarà una corsa serrata, anche se devo ammettere che non ci aspettavamo una crescita così repentina del nostro concorrente oltreoceano". Volkswagen però potrebbe colpire con una strategia differente da quella di Tesla: Elon Musk costruirà prima o poi la sua elettrica da 25.000 dollari, il progetto però è al momento in stand-by, Diess nel frattempo pensa tantissimo nelle potenzialità delle elettriche compatte, potrebbe dunque anticipare Tesla con EV dalle stesse dimensioni della Polo a marchio Volkswagen, CUPRA e Skoda nel 2025, auto costruite sulla piattaforma MEB Small. "La domanda è molto alta e ci sono ottimi margini per rendere queste EV compatte redditizie" ha terminato Diess.

FONTE: Motor1.com
Quanto è interessante?
2