Il Presidente Donald Trump alla Daytona 500 con la Cadillac One

Il Presidente Donald Trump alla Daytona 500 con la Cadillac One
di

Donald Trump si è sempre mostrato vicino al mondo delle auto, purché queste "andassero a petrolio", non sorprende dunque vederlo diventare gran cerimoniere alla Daytona 500.

Sin dall'annuncio della sua apparizione alla gara, chiunque aveva capito che sarebbe stata più di una semplice comparsata. Il Presidente, oltre ad aver recitato un appassionato discorso sulla tradizione automobilistica americana, si è reso anche protagonista di qualche giro in pista a bordo della sua Cadillac One presidenziale.

Anche l'Air Force One si è mostrato a circa 800 piedi (circa 250 metri) sulla testa degli spettatori, prima che il Presidente desse il via alla gara. Del resto l'aeroporto internazionale di Daytona Beach si trova accanto al tracciato, l'arrivo di Trump non poteva in alcun modo passare inosservato. Dopo George Bush nel 2004, è il secondo presidente degli Stati Uniti in carica a diventare cerimoniere della Daytona 500.

Certo non sono mancate le polemiche: la gita di Donald Trump a Daytona è stata bollata come evento ufficiale della Casa Bianca, dunque a pagare le spese ci hanno pensato le tasse americane. Non è chiaro quanto sia costata l'apparizione di Trump, di certo però anche altri presidenti hanno presenziato spettacoli simili negli anni passati - magari mettendosi un pochino meno in mostra...

FONTE: TheDrive
Quanto è interessante?
4