di

Nell'iconico circuito del Nurburgring si è tenuta una sfida all'ultima curva e contro il tempo tra il passato e il presente della Porsche. Il circuito tedesco è infatti stato lo scenario di un acceso confronto tra una parte una Porsche 992 Carrera S di ultima generazione, e una Porsche 964 Carrera RS. L'epilogo lo potete immaginare.

Cosa potrà mai succedere, infatti, quando i progressi fatti negli ultimi decenni dall'automotive si confrontano con un passato, per quanto iconico e illustre, che rimane comunque indietro per sofisticatezza e potenza?

La Porsche 964 ovviamente non ha potuto far altro che mangiare la polvere, rimanendo parecchio indietro con un tempo nettamente più debole. La Carrera RS fa il suo debutto nel 1992, e sotto il cofano monta 260 cavalli di potenza, potendo però contare su un corpo snello e più leggero.

La Porsche degli anni 90 ha completato il suo giro in 8 minuti, 23 secondi e 12 ms.

La 911 Carrera S avrà pure un corpo più pesante e largo, ma non il ruggito del 3.0L twin-turbo è semplicemente troppo poderoso. La 911 del 2019 ha finito il giro in 7 minuti e 30 secondi, uno scarto di quasi un intero minuto.

Entrambe le auto montavano pneumatici Pirelli P Zero.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
1