di

Nel corso degli ultimi tempi il monopattino elettrico ha subito una enorme impennata nell'utilizzo cittadino, fino a spopolare in alcune metropoli italiane e del mondo. Spesso tra le strade congestionate può donare una comodità immensa, ma qualcuno ha deciso di spingersi ben oltre l'attuale concetto di monopattino che abbiamo in mente adesso.

Pensate a un oggetto nel quale sprofondare come fareste con un divano o una poltrona. Bene, a un gruppo di studenti dell'Università di Tokyo è venuto in mente di unire questa idea alla micro-mobilità urbana presentando una specie di monopattino chiamato Poimo. I ragazzi hanno chiamato questo tipo di tecnologia "mobilità soffice" in quanto il risultato è una piccola cavalcatura più leggera, più soffice e più duttile di qualunque altro mezzo di trasporto presente al giorno d'oggi.

Il team ha ottenuto questo risultato cercando di rendere più comodo lo spostamento tra la sede dell'Università e le varie attività circostanti, o di accorciare i tempi necessari per i pur brevi viaggi a piedi tra alcune strutture. Poimo può anche rappresentare una soluzione per il problema creato da chi lascia il monopattino dappertutto senza preoccuparsi di nulla.

Il "veicolo" è fatto di poliuretano termoplastico (TPU) per rendere possibile sgonfiarlo, ripiegarlo e riporlo in una borsa con grande comodità. Se dopo averlo fatto è necessario raggiungere un'altra destinazione basta estrarlo, gonfiarlo manualmente o tramite piccoli aggeggi elettronici appositi, montare di nuovo su e schizzare dove si vuole. Per quanto concerne le parti rigide e meccaniche non dovete preoccuparvi troppo, perché il loro peso totale è di circa 5,5 chilogrammi.

Al momento il progetto si è realizzato attraverso un solo esemplare concept, ed è stato testato per renderlo stabile, sicuro e utilizzabile per persone con una massa inferiore agli 80 chilogrammi. Il design è stato scelto tra varie presentazioni fatte dagli studenti, e potrebbe subire importanti modifiche in corso d'opera nei prossimi mesi, inclusa una atta a farlo somigliare a una semplice sedia mobile. Il sito di design Dezeen ha curiosamente rivelato che i creatori di Poimo abbiano preso ispirazione dal personaggio di Baymax dal film in animazione Big Hero 6.

Voi cosa ne pensate al riguardo? Fateci sapere la vostra tramite la sezione commenti in fondo alla pagina. Nel frattempo dobbiamo "accontentarci" dei monopattini classici, e per questo vi proponiamo un confronto punto per punto tra i famosi Ninebot Segway ES2 e Xiaomi Mi Electric Scooter Pro. Infine ci teniamo a rimandarvi a delle informazioni sul bonus bicicletta e monopattino 2020: ecco i dettagli.

FONTE: rideapart
Quanto è interessante?
5