Ecco le colonnine che scompaiono nel marciapiede: una nuova tecnologia per le EV

Ecco le colonnine che scompaiono nel marciapiede: una nuova tecnologia per le EV
di

La transizione che nei prossimi anni porterà dai motori a combustione interna alla propulsione completamente elettrica comporterà una serie di cambiamenti nelle abitudini degli automobilisti, che dovranno gestire in modo diverso l'autonomia del proprio veicolo.

Le attuali colonnine per la ricarica delle EV non differiscono in modo particolare dalle classiche pompe di benzina, e in effetti il concetto alla base del design strutturare è quasi il medesimo: una colonna fissa con cavo o pompa da collegare allo sportellino della vettura.

Adesso però la startup scozzese Trojan Energy ha deciso di modificare questo concetto in un modo semplice e funzionale, poiché ha progettato delle colonnine singole in grado di apparire dalla superficie del marciapiede quando richiamate: basta inserire un piccolo strumento nel marciapiede per tirare fuori la colonnina, la quale può successivamente essere utilizzata come qualunque altro connettore.

La startup ha già predisposto alcune unità nella città di Londra, e adesso l'obiettivo è quello di costruirne 150 tra London's Brent e Camden entro la fine di quest'anno. I residenti nella capitale inglese avranno quindi modo di testare personalmente il sistema fortemente appoggiato dall'ente Disability Rights UK, che ha intenzione di migliorare i marciapiedi rimuovendo ostacoli alla normale circolazione dei cittadini con disabilità. Ecco le parole pronunciate dal ministro dei trasporti UK nel merito della questione:"Questo progetto è un grande esempio di come la tecnologia può essere usata per risolvere i problemi del mondo reale e per assicurare che le nostre infrastrutture per EV si integrino senza soluzioni di continuità nei nostri paesi e città. Tutto questo è cruciale per la costruzione di impianti green e per incoraggiare le persone a fare il passaggio, e sono felice che questo governo appoggi il piano."

Nel frattempo vogliamo chiudere con una notizia perfettamente in tema: Tesla ha appena deciso di rendere accessibili i propri Supercharger a qualunque tipo di vettura elettrica. Si tratta di un'ottima notizia, soprattutto perché in molte aree le colonnine non sono mai abbastanza: secondo uno studio il Regno Unito deve incrementare gli investimenti in tal senso, e ciò vale anche per l'Italia.

FONTE: electrek
Quanto è interessante?
1
Il Mondo delle AutoIl Mondo delle AutoIl Mondo delle Auto