È praticamente ufficiale: la Ferrari Purosangue arriva nel 2021, nuova hypercar nel 2022

È praticamente ufficiale: la Ferrari Purosangue arriva nel 2021, nuova hypercar nel 2022
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il 2019 per Ferrari è stato un anno estremamente movimentato grazie all'introduzione di cinque nuovi modelli. La casa automobilistica italiana ha già rivelato che il 2020 sarà più tranquillo da questo punto di vista, ma la prossima decade ci riserva parecchie novità.

La più imminente è probabilmente il lancio del SUV Purosangue, il primo sport utility veichle in assoluto di Maranello. I ragazzi di Auto Express si sono messi in contatto direttamente con Ferrari, che fatto sapere di un reveal nel 2021 e dell'introduzione di un nuovo tipo di nomenclatura per il veicolo, e cioè FUV ("Ferrari Utility Vehicle").

Michael Lieters ha dal suo canto già annunciato che la Purosangue si baserà su una versione modificata del telaio sul quale poggia la nuovissima Roma (ecco un eccellente spot ufficiale). La Gran Turismo infatti sarà fonte di ispirazione per alcune scelte estetiche del SUV il quale, sempre secondo Auto Express, sarà mosso da un powertrain ibrido. A causa della duttilità della piattaforma non siamo però in grado di indicare il numero di cilindri del motore a combustione sotto al cofano, infatti potrebbero essere 6, 8 o anche 12.

Le acque si muovono anche per quanto concerne l'erede della LaFerrari, infatti Galliera ha confermato il via ai lavori sulla nuova hypercar, che verrà rivelata nel 2022. Non si andrà per la potenza a tutti i costi, infatti ci si aspetta una potenza non superiore ai 1.000 cavalli, il focus sarà infatti sul peso, sull'ottimizzazione, sull'aerodinamica e sulla guida.

Sulla possibilità di sviluppo di una supercar completamente elettrica il CEO della compagnia Camilleri si è espresso in questo modo:"La tecnologia delle batterie non è ancora dove dovrebbe essere." Di recente però le posizioni si sono ammorbidite:"Però eventualmente ne svilupperemo una. Ma non prima del 2025."

Agli appassionati quindi non resta che attendere ulteriori sviluppi che, dal nostro canto, non mancheremo di riportare.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
3