Porsche toglie i veli dalla 911 Sally Special, la one-off ispirata alla 996 del film Pixar

Porsche toglie i veli dalla 911 Sally Special, la one-off ispirata alla 996 del film Pixar
di

A marzo Porsche ha annunciato la collaborazione con il team Pixar per la creazione di una 911 speciale e unica ispirata a Sally Carrera, la 911 generazione 996 del film d’animazione Cars. La Porsche 911 Sally Special è finalmente pronta e si mostrerà alla Monterey Car Week per poi essere venduta all’asta con i proventi che andranno in beneficienza.

Questa one-off nasce partendo da una 911 Carrera GTS con trasmissione manuale a 7 rapporti, ma a differenza del modello GTS standard ha subito una serie di accorgimenti volti a trasformarla in una replica fedele della fidanzata di Saetta McQueen. Come di consueto, dietro ad un opera di questo tipo c’è il reparto Porsche Exclusive Manufaktur, che in 10 mesi di lavoro ha dato vista a questo esemplare unico ricco di dettagli.

Il primo elemento che salta all’occhio è la vernice scelta per la carrozzeria: l’auto veste una tinta Sally Blue Metallic, non solo sul corpo vettura ma anche su tutte quelle parti anteriori e posteriori che solitamente troviamo in tinta nera. Nascosto sul fondoschiena della vettura, o meglio, sotto all’alettone mobile, c’è anche l’iconico tatuaggio tribale che fece perdere la testa all’auto da corsa di Radiator Springs.

Uno dei tratti distintivi della Porsche 911 996 erano i fanali anteriori più allungati rispetto a quelli canonici, ma ovviamente sarebbe stato un problema cambiare la forma della carrozzeria per riproporli in un’edizione moderna, quindi sono rimasti i medesimi del modello attuale, in compenso sono stati ridisegnati i cerchi a cinque razze della 996, che adesso sfoggiano lo stesso design reso però più affilato e moderno, con dimensione di 20 e 21 pollici rispettivamente per anteriore e posteriore della vettura (quanto fanno la differenza i cerchi maggiorati optional sulla Porsche 911?).

L’auto è poi ricca di easter egg sparsi da tutte le parti, a partire dalle diverse scritte che riportano il testo “Sally Special 001/001”, passando poi per i loghi di Cars impressi nella pelle all’interno delle portiere oppure sui coprivalvola dei cerchioni. Cambia anche il manettino sul volante con cui si scelgono le modalità di guida, che al posto del testo Driving Mode, riporta la scritta “Kachow! Mode”. E un’altro dettagli di questo tipo lo si ritrova all’interno del cofano, dove una grafica suggerisce che il modello si basa su una versione GTS, ma il tutto è mostrato con una grafica in stile pop-art che sembra presa da un fumetto.

L’auto verrà dunque presentata alla Monterey Car Week e in quella circostanza andrà all’asta tramite RM Sotheby’s: i proventi della vendita verrano poi donati a Girls Inc. e USA for UNHCR, con la prima impegnata nell'aiutare tutte le giovani donne statunitensi e canadesi, e la seconda che si è dedicata ad aiutare più di 6.2 milioni di rifugiati provenienti dall’Ucraina a seguito del conflitto russo-ucraino.

Quanto è interessante?
2
Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911