La Porsche Taycan è in ritardo: rinviate ufficialmente le prime consegne

La Porsche Taycan è in ritardo: rinviate ufficialmente le prime consegne
di

La presentazione della Porsche Taycan ha creato non poco scompiglio in campo automotive. Il marchio tedesco ha subito raccolto migliaia di adesioni, riempiendo tutta la schedule di consegne relativa al 2021 e programmando un aumento della produzione. Tutto bello ma abbiamo una brutta notizia.

Sembra infatti che la consegna della nuova berlina elettrica premium inizierà con qualche settimana di ritardo rispetto alla tabella di marcia prevista. La notizia arriva dai clienti norvegesi della Taycan, che hanno ricevuto una notifica di ritardo: si parla di 8-10 settimane, neppure così poco. Porsche ha motivato la cosa dicendo che la complessità della vettura sta richiedendo più tempo del previsto, in basso potete leggere il messaggio originale se masticate un po' di inglese.

Gli operai Porsche, altamente qualificati, stanno lavorando sotto una grande pressione per consegnare le prime vetture a gennaio, qualcosa però dev'essersi inceppato. La nuova sportiva ad altissime prestazioni, che ha lanciato un vero e proprio guanto di sfida a Tesla e ad Elon Musk in fatto di innovazione, si fa dunque attendere più del previsto, noi però l'abbiamo vista dal vivo a Milano e vale davvero la pena aspettare - potendo spendere dai 100.000 ai 160.000 euro per una Taycan 4s, una Turbo o una Turbo S.

FONTE: Teslarati
Quanto è interessante?
1
La Porsche Taycan è in ritardo: rinviate ufficialmente le prime consegne