La Porsche Taycan Cross Turismo è stata rinviata perché la berlina vende troppo

La Porsche Taycan Cross Turismo è stata rinviata perché la berlina vende troppo
di

Porsche, come tantissime altre case automobilistiche, è costretta a rivedere i piani programmati prima della pandemia: la Taycan Cross Turismo, variante shooting brake, arriverà soltanto nel 2021 e non più entro il 2020.

A confermarlo è Oliver Blume, amministratore delegato di Porsche, spiegando che è stato necessario a causa dell'alta domanda per la Taycan berlina. Un cambio di rotta scaturito da una notizia positiva per l'azienda tedesca, unica insieme a Tesla e Toyota ad essere rimasta redditizia nel primo (folle) semestre del 2020. Blume ha dichiarato ai giornalisti durante una teleconferenza: “Questo cambio di piani non è uno svantaggio per noi, abbiamo semplicemente ottimizzato il ciclo di progetto [...] l'azienda è cambiata molto durante il coronavirus, era importante concentrarsi sui fondamentali.”

La Taycan è stata da poco annunciata in versione 2021, sicuramente le novità introdotte saranno disponibili fin da subito al lancio della Cross Turismo. Anticipata dalle foto spia e da alcuni video dei prototipi in prova, la Taycan con carrozzeria shooting mantiene lo stile della berlina, pur esprimendo un carattere unico dato dal tetto allungato e dal portellone posteriore. L'auto seguirà la filosofia della Mission E Cross Turismo Concept con un'altezza da terra maggiore per garantire un migliore comportamento sullo sterrato.

A livello di meccanica la Cross Turismo rimarrà fedele alla berlina, con due motori elettrici e quattro ruote motrici. La potenza varia dall'allestimento scelto, si parte dai 530 CV della 4S fino ai 761 CV della Turbo S. (foto cover Autocar)

Quanto è interessante?
1