di

Nel corso degli ultimi giorni sono stati pubblicati numerosi test concernenti l'autonomia delle auto elettriche, e l'ultimo ha preso in esame quella della Polestar 2. Adesso però abbiamo avuto modo di dare un'occhiata al comportamento della Porsche Taycan 4S.

La Taycan 4S è la variante meno performante di Taycan, ma a quanto pare si è scoperto possegga un'autonomia per singola carica davvero niente male. A Bjorn Nyland piace mettere sotto la lente di ingrandimento le vetture che gli capitano tra le mani, e quindi ha provato a tirar fuori il meglio dalla EV tedesca.

Innanzitutto, per ottimizzare il range, l'appassionato le ha montato degli pneumatici Hankook Ventus S1 evo 3, rinomati per la loro efficienza e per esser stati sviluppati proprio per la Taycan e per i suoi cerchi aerodinamici. Insomma, i risultati sono stati davvero eccellenti, poiché il pacco batteria da 93,4 kWh della 4S Performance Battery Plus ha garantito 579 chilometri di autonomia a 90 km/h. Non contento Nyland ha eseguito un'altra prova, questa volta a 120 km/h, e l'esito si è attestato sui 425 chilometri.

Al giorno d'oggi, per un'auto elettrica, questi numeri sono assolutamente ragguardevoli, anche se non a livello della Tesla Model S Long Range Raven la quale, sempre testada da Nyland, ha ottenuto 644 chilometri a 90 km/h e 473 chilometri a 120 km/h.

Nel frattempo la berlina premium di Elon Musk farebbe però bene a stare attenta, perché è in arrivo sul mercato una vettura elettrica in grado di scalfire il primato. Stiamo parlando della Lucid Air di Lucid Motors, che di recente ha ottenuto un rating EPA di 830 chilometri per singola carica. Da non sottovalutare neanche la Mercedes-Benz EQS: per CATL avrà un'autonomia di 700 chilometri.

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
2