La nuova Porsche Taycan 2024 ha percorso 587 km con una carica

La nuova Porsche Taycan 2024 ha percorso 587 km con una carica
di

Porsche è pronta a rivelare l’aggiornamento della Taycan 2024, vettura elettrica che dopo la nuova Porsche Macan EV appena presentata sta attirando parecchia curiosità su di sé, anche per via del range migliorato. La casa tedesca ha fatto sapere che l’auto è in grado di garantire un’autonomia massima di 587 km con una singola carica.

Non si tratta ancora di un dato ufficiale WLTP o EPA, ottenuto dunque secondo i classici standard di valutazione, è stato in ogni caso sbandierato da Porsche in seguito a un test drive eseguito dalla stessa azienda - che ha così colto la palla al balzo e ha esplicitato i numerosi aggiornamenti del restyling. È ancora presto per confrontare questa “nuova generazione” al modello precedente, ma è giusto sottolineare che la Taycan 2024 aggiornata è riuscita a percorrere - con una singola carica - ben 161 km in più rispetto al modello attualmente in vendita.

Il test è stato effettuato sulle strade tra Los Angeles e San Diego, in California, le auto sono state guidate alla velocità massima consentita sui percorsi, ovvero circa 120 km/h, con i quattro veicoli testati dall’azienda tutti equipaggiati con la Performance Battery Plus. Le quattro differenti versioni hanno ottenuto risultati molto simili nel test, con una media di circa 540 km di autonomia. Senza sorpresa, l’allestimento che ha restituito il miglior risultato era dotato di motore singolo e pneumatici da 18 pollici, una combinazione che è riuscita a percorrere 587 km.

Il Vice President Product Line Taycan, Kevin Giek, ha parlato di questi dati definendoli ottimi, sottolineando come il test sia stato in grado di dimostrare quanto gli aggiornamenti apportati risultino funzionali su strada, nel “mondo reale”. Nonostante i risultati ottimi, però, non è scontato che la Taycan venga valutata altrettanto bene dall’EPA o dai regolatori europei, poiché il test in oggetto è stato effettuato in condizioni ottimali in termini di clima e di asfalto.

Porsche afferma inoltre che con questo aggiornamento ci si è focalizzati non solo sull’autonomia ma anche sulla velocità di ricarica, raggiungendo il sorprendente risultato di una ricarica quasi del tutto completa in meno di 20 minuti.

Durante questi test, la Taycan ha ricaricato in modo abbastanza costante a una potenza di oltre 300 kW per periodi prolungati, ottenendo così tempi di sosta più brevi alle colonnine. Giek ha inoltre sottolineato che Porsche sta lavorando per migliorare le ricariche brevi nel prossimo futuro, così che piccole soste possano ricaricare un gran numero di chilometri.

FONTE: Electrek

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi