Questa Porsche è una delle poche 962 stradali esistenti e vale una fortuna

Questa Porsche è una delle poche 962 stradali esistenti e vale una fortuna
di

La Porsche 962 è stata una delle auto da corsa più vincenti di tutti i tempi, una striscia di successi che iniziò nel 1985 e che si concluse con la vittoria della 24 Ore di Le Mans del 1994, ad opera della speciale Dauer basata sulla vecchia 962 Gruppo C.

Dauer fu una delle aziende che convertì alcuni dei 125 esemplari costruiti a scintillanti supercar omologate per la strada. Ma non fu l'unica: il compito riuscì anche a Koenig Specials.

L'azienda con sede a Monaco di Baviera, nota per le sue eccentriche Ferrari, non si limitò a mettere fari, indicatori di direzione e targhe su di un'auto da corsa. La Porsche Koenig Specials C62 è frutto di estese modifiche meccaniche ed estetiche. L'elaboratore dovette riprogettare ogni singolo pannello della carrozzeria, alzando i fari e ridisegnando i parafanghi, affinché l'auto potesse soddisfare le normative tedesche. Ciò ha stravolto l'aerodinamica della vettura ed ha richiesto la riprogettazione dell'intero fondo vettura.

Sotto un cofano motore completamente inedito si cela un 6 cilindri boxer da 3,4 litri che, con un i due turbo limitati a 1,0 bar, eroga 550 CV. Per rendere la guida su strada più confortevole anche le sospensioni posteriori sono state riviste, mentre l'impianto frenante - pastiglie a parte - è invariato rispetto alla versione da pista.

Koenig Specials acquistò la 962 nel marzo 1990, completando la trasformazione nel luglio 1991. La C62 è stata poi venduta ad un cliente giapponese nel mese successivo. L'auto è passata nelle mani di svariati collezionisti giapponesi prima di essere venduta negli Stati Uniti nel 2019. Il rarissimo esemplare è ora offerto ad un prezzo di 995.000 dollari, circa 850.000 euro al cambio attuale, tramite Issimi.

KS convertì soltanto 3 Porsche 962, la sua rarità è indiscutibile. Per fare un confronto, nell'agosto 2019 una Porsche 962 IMSA GTP è stata battuta a 960.000 dollari. (immagini: Issimi)

FONTE: Motor1 / Issimi
Quanto è interessante?
1
PorschePorschePorschePorschePorschePorschePorschePorsche