Porsche non vuole mollare combustione: nuovo investimento monstre per benzina sintetica

Porsche non vuole mollare combustione: nuovo investimento monstre per benzina sintetica
di

Porsche non sembra avere intenzione di abbandonare i motori termici per le sue iconiche supercar, per la casa automobilistica tedesca il futuro consiste nell’utilizzo degli eFuel. Dopo l’avvio della costruzione di un impianto in Cile, la società ha annunciato l’investimento di altri 75 milioni di Dollari sui carburanti sintetici.

Come ripreso dai colleghi di CarScoops, Porsche ha confermato che investirà 75 milioni di Dollari nell’holding HIF Global LLC, la quale ha già all’attivo numerosi progetti a livello internazionale di impianti di produzione di eFuel ed è responsabile proprio della costruzione dell’impianto eFuel a Punta Arenas, in Cile. Tra gli altri partner figurano su tutti Siemens Energy ed ExxonMobil.

L’idea di puntare sui carburanti rinnovabili da parte di Porsche esiste da molto tempo e, per chi non lo sapesse, prevede la realizzazione di carburante dividendo l'acqua in idrogeno e ossigeno utilizzando elettrolizzatori alimentati dall'energia eolica verde, combinando poi l’anidride carbonica filtrata per creare metanolo sintetico convertibile in eFuel: così facendo, i motori a combustione tradizionali possono funzionare secondo un processo quasi completamente a zero emissioni. Secondo le previsioni di Porsche, la produzione del carburante inizierà a metà del 2022 e i primi impieghi si limiteranno alle fabbriche e ai centri Porsche Experience.

Come affermato da Barbara Frenkel dell'Executive Board for Procurement di Porsche AG, “gli eFuel forniscono importante contributo alla protezione del clima e completano in modo significativo la nostra mobilità elettrica. Investendo nella produzione industriale di eFuel, Porsche amplia ulteriormente il suo impegno per la mobilità sostenibile. In totale, il nostro investimento nello sviluppo e nella fornitura di questa tecnologia innovativa ammonta a oltre 100 milioni di dollari”.

Tra gli altri impegni green di Porsche troviamo anche i recenti investimenti sulla startup Bcomp assieme a BMW e Volvo.

FONTE: CarScoops
Quanto è interessante?
1