Porsche conferma: sta lavorando sulle sue stazioni di ricarica per EV

Porsche conferma: sta lavorando sulle sue stazioni di ricarica per EV
di

Dopo l’avvio della trasformazione delle fabbriche Porsche per le 718 elettriche, la casa automobilistica tedesca sembrerebbe interessata a costruire la sua infrastruttura di ricarica rapida. La conferma giunge direttamente dal CEO Oliver Blume, il quale ha rilasciato anche ulteriori dettagli relativamente al futuro elettrico di Porsche.

Come ripreso da Motor1, Oliver Blume ha affermato che oltre l'80% delle vendite dell'azienda entro il 2030 sarà rappresentato da veicoli elettrici, i quali verranno accompagnati dallo sviluppo e costruzione di una rete di ricarica rapida. Al momento, come ben sappiamo, Tesla risulta essere l’unico grande produttore di veicoli che possiede e gestisce la sua rete, denominata Supercharger. Altre case, invece, vendono i veicoli elettrici in collaborazione con centri di ricarica di proprietà di parti terze.

Porsche ha già dimostrato la volontà di spingere sull’elettrificazione fondando il Cellforce Group, società che svilupperà e produrrà celle per batterie per auto a partire dal 2024. Questo è pertanto un segnale ulteriore dell’impegno assunto dalla casa di Stuttgart. Sarà interessante osservare quale sarà il suo futuro, tra supercar elettriche innovative e la possibile, futura presenza di una infrastruttura avanzata per la ricarica tra Vecchio Continente e Stati Uniti.

Nel frattempo, Porsche si è vista costretta ad arrestare la produzione a causa del conflitto russo-ucraino.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
1