di

Già di norma le drag race tradizionali ci divertono non poco, se poi accendono la rivalità (già “violenta” di suo) fra le auto elettriche e quelle termiche è ancora meglio., Oggi ad esempio è il turno di una Porsche Cayenne Turbo del 2012 contro una Tesla Model X P100D (Performance in pratica) del 2019.

Due vetture di grossa stazza, due SUV con motori estremamente potenti, anche se una rappresenta per forza di cose “il passato”, anche perché è stata prodotta solo nel 2012, mentre la californiana si prende sulle spalle tutto il peso del futuro a zero emissioni. Guardando alle schede tecniche, il SUV di Stuttgart offre 500 CV di potenza e 700 Nm di coppia, grazie a un eccezionale motore V8 Biturbo da 4.8 litri. Probabilmente oggi, dopo aver percorso 193.000 km, un po’ di potenza sarà andata persa, resta comunque un’auto competitiva e aggressiva.

La Tesla Model X nella sua variante più sportiva offre invece uno 0-100 in 4,4 secondi anche grazie alla sua accelerazione costante, mentre il Cayenne ha un cambio automatico a 8 rapporti. La cosa potrebbe sorprendervi, anche perché molte volte abbiamo visto auto tradizionali fare pessime figure contro le Tesla, in questo caso Porsche ha continuato a regnare… o almeno lo ha fatto nel primo round. Il secondo è stato tutto a favore di Tesla, con il Cayenne che ha mostrato qualche problema in partenza. Bisogna poi sottolineare che la Tesla non era dotata di Ludicrous Mode, che permette un’accelerazione ancora più brutale del normale…

Quanto è interessante?
1