di

Negli ultimi tempi il preparatore tedesco DMC si sta facendo un nome: dopo aver messo a punto uno dei kit estetici meglio riusciti per la Ferrari 296 GTB, adesso ha ultimato i lavori su un esemplare unico di Porsche 911 Carrera di ultima generazione.

Il lavoro è stato commissionato nel 2021 da un cliente cinese, il quale chiedeva che la sua auto 992 assomigliasse ad una versione GT3, perché quella ufficiale non era ancora uscita (a proposito, qui trovate la nostra prova su strada della Porsche 911 GT3). E cosa identifica una Porsche GT3 dalle sue sorelle meno prestanti? Sicuramente l’alettone posteriore.

Per questo motivo il team DMC non ha costruito un intero kit estetico, ma si è concentrato sul posteriore, e in particolare sull’ala, cercando di unire l’ultimo design della 911 con elementi dei modelli passati. Il risultato lo vedete nelle immagini e nel video in alto, dove sul retrotreno troviamo un’ala che arriva direttamente dalla 997 GT3 da competizione, che veniva montato sull’iconica coda d’anatra delle auto di Zuffenhausen, che in questo caso è stata riprodotta per adattarsi alle linee più moderne della 992.

La parte superiore dell’ala è completamente regolabile proprio come sull’auto da corsa, così da adattare l’assetto per l’utilizzo in strada o in pista, e DMC è orgogliosa del lavoro svolto, non solo per la qualità del pezzo finale paragonabile ad un prodotto di serie, ma anche perché è servito al team per affinare le proprie conoscenze in termini di aerodinamica.

Sotto al cofano invece tutto è rimasto come mamma Porsche l’ha fatta, con il flat-six twin-turbo da 3.0 litri capace di 385 CV e 450 Nm di coppia massima, scaricati sulle ruote posteriori.

FONTE: Carbuzz
Quanto è interessante?
1
Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911Porsche 911