La Porsche-Benz: ricordate la Mercedes 500 E nata dalla collaborazione?

La Porsche-Benz: ricordate la Mercedes 500 E nata dalla collaborazione?
di

Mercedes-Benz e Porsche ora sono acerrime rivali, proiettate sull'elettrico e più in forma che mai. Ad inizio anni '90 la situazione era molto diversa, il marchio della stella a tre punte era in piena salute e i suoi ingegneri erano impegnatissimi sulla Classe S, mentre Porsche era in uno dei periodi più bui della sua storia.

Mercedes voleva per il suo pubblico una versione ad alte prestazioni della W124, cioè la prima generazione di Classe E, ma non c'erano uomini disponibili o la volontà di creare un reparto solo per essa. Perché non chiamare i cugini di Stoccarda? Porsche accettò la commessa e così nacque la 500 E, presentata al Salone di Parigi del 1990.

La base era appunto la W124, berlina opera di Bruno Sacco, designer friulano tra i più noti della storia Mercedes. Oltre ad apparire elegante e proporzionata, la prima Classe E fece segnare il record di coefficiente di resistenza aerodinamica per una berlina: soltanto 0,26. La prima sfida ingegneristica di Porsche fu quella di adattare il vano motore al grosso V8 da 5,0 litri utilizzato dalla 500 SL. Si trattava di un aspirato capace di sprigionare 326 CV di potenza massima e 480 Nm di coppia. Ciò permetteva alla 500 E di scattare da 0 a 100 km/h in circa 6 secondi e di raggiungere una velocità massima di 260 km/h.

Visivamente si faceva notare per i passaruota maggiorati, modifica necessaria affinché fossero accolte le sospensioni già viste nelle 500 SL e 500 SEL. Questa scelta, imprescindibile, fu anche il motivo per il quale Mercedes non poté sfruttare la catena di produzione della normale W124. La Mercedes 500 E difatti era prodotta artigianalmente nell'impianto Porsche di Zuffenhausen. L'auto prima di venire finalizzata viveva la stessa esperienza di una pallina di ping pong: assemblata da Porsche, verniciata da Mercedes (a Sindelfingen), tornava da Porsche per l'installazione del propulsore e infine da Mercedes per i controlli finali.

Nonostante questa collaborazione sia passata un po' in sordina, la Mercedes-Benz 500 E è per alcuni la miglior Benz mai creata e sicuramente una delle berline ad alte prestazioni più interessanti mai progettate.

Lo spirito della 500 E è in qualche modo parte dell'attesissima elettrica Mercedes-Benz EQS. Porsche è invece pioniera nel settore delle berline elettriche, dove spicca la sua Taycan, recentemente proposta anche in versione shooting brake.

FONTE: Motor1
Quanto è interessante?
2
MercedesMercedesMercedesMercedes