Porsche acquista la società di e-bike Greyp, finanziata anche da Rimac

Porsche acquista la società di e-bike Greyp, finanziata anche da Rimac
di

Porsche è sicuramente famosa per le sue eccellenti auto sportive, sia a benzina che elettriche, pensiamo alla Taycan standard oppure alla Taycan Cross Turismo che abbiamo guidato in Francia. Il marchio tedesco tuttavia fa sul serio anche con le bici elettriche: è appena diventato socio di maggioranza della Greyp Bikes.

Se seguite le nostre pagine sapete già che Porsche ha creato e commercializzato due biciclette elettriche di alta fascia, pensiamo alle Porsche eBike Cross e Sport che abbiamo provato nella natura selvaggia nel corso dello stesso evento della Cross Turismo. L'esperimento dev'essere piaciuto davvero tanto ai vertici di Stoccarda che ora vogliono investire maggiormente nel settore delle due ruote a pedali.

La società aveva già delle quote di minoranza di Greyp Bikes, società croata specializzata in biciclette portata avanti dal produttore di supercar Rimac. Si trattava di un piccolo 10% acquisito nel 2018, poi salito al 25%, mentre ora è arrivata l'acquisizione di quote di maggioranza. Il fondatore della Greyp originale e il CEO di Rimac (Mate Rimac) continueranno tuttavia a essere soci di minoranza.

Secondo Porsche, questa acquisizione dimostra come il marchio abbia a cuore la mobilità sostenibile, non solo sul fronte delle quattro ruote ma anche delle due ruote. Nel caso di Greyp fra l'altro si parla di e-bike ad altissime prestazioni, in linea proprio con i prodotti Porsche e Rimac. La Greyp G12 può ad esempio toccare gli 80 km/h ed è una sorta di moto con i pedali, infatti si può utilizzare solo in montagna e in spazi privati, lontano dalle strade pubbliche. Vedremo come Porsche utilizzerà il know how della società.

FONTE: Electrek
Quanto è interessante?
2