di

In questi giorni Porsche ha ultimato il restauro di una 962C da corsa, la leggendaria vettura da endurance con un palmares da brividi, che ha richiesto un anno e mezzo di lavoro per riportarla al suo stato originale. Sul circuito di Spa Francorchamps invece, un altro esemplare di Porsche 962C è andato distrutto nel giro di pochi secondi.

Durante un evento dedicato alle auto da corsa vintage, lo sfortunato pilota della Porsche 962C in questione ha perso il controllo della sua vettura uscendo dall’ultima chicane che immette sul rettilineo del traguardo. La velocità di percorrenza era tutt’altro che elevata, ma dopo pochi metri dall’uscita della chicane ha dato gas e la vettura si è imbizzarrita esibendosi in un colpo di coda che l’ha spedita violentemente contro le barriere.

Nonostante la velocità fosse relativamente bassa, la sfortunata Porsche 962C si è accartocciata quasi come un foglio di carta, e il muso della vettura è andato completamente distrutto. Il meteo non sembrava dei migliori e le immagini suggeriscono che la giornata fosse piuttosto fredda e uggiosa quel giorno, ma in quel momento l’asfalto sembrava asciutto. Guardando le riprese si sente però un improvviso innalzamento dei giri del motore, a cui è seguita la violenta perdita di aderenza, probabilmente agevolata dall’entrata in pressione del turbo del 6 cilindri flat-six montato sotto al cofano. Per il pilota invece non c’è stato alcun danno, e questo è l’importante.

Spa Francorchamps si è dimostrata ancora una volta una pista davvero insidiosa, capace mandarti “a muro” anche nel punto teoricamente più semplice da affrontare, anche se ci sono curve ben più pericolose, come l’Eau Rouge-Radillon: guardate il violentissimo incidente avvenuto durante la 24 ore di Spa Francorchamps di quest’anno.

Quanto è interessante?
2