di

L'ultima generazione di Porsche 911 Turbo S ha già ampiamente dimostrato di essere una vettura estremamente veloce, giusto per fare un eufemismo. Grazie ad un output fenomenale e ad un avanzato launch control va da 0 a 100 km/h in 2,5 secondi e tocca i 200 km/h in appena 8 secondi.

Numeri da supercar di prima fascia, ma nessuno si aspetta che la sportiva possa battere sul dritto una monoposto da Formula 1 e una motocicletta da Superbike. L'autovettura tedesca mette in campo un fantastico motore boxer da 3,8 litri capace di scaricare sull'asfalto 650 cavalli di potenza e 750 Nm di coppia massimale, ma con una massa superiore ai 1.700 chilogrammi ha un chiaro vantaggio rispetto alle rivali.

Di fianco a lei c'è infatti la Red Bull RB7 da Formula 1 che esprime 750 cavalli di potenza tramite un V8 da 2,4 litri. Probabilmente la trazione integrale della Porsche appianerebbe lo svantaggio in termini di output, ma dovete sapere che la monoposto pesa appena 650 chilogrammi.

Infine troviamo la BMW M1000RR da Superbike, la quale fa uso di un motore a quattro cilindri da 999cc per mandare alla ruota posteriore 215 cavalli di potenza e 113 Nm di coppia. Ovviamente non è questo il suo punto di forza, poiché la due ruote fa leva sulla leggerezza per poter sperare di annientare le concorrenti: sulla bilancia ferma la lancetta a 192 chilogrammi.

Attraverso il video in alto Mat Watson di carwow ci ha permesso di scoprire il divario tra i tre veicoli, e da parte nostra non abbiamo intenzione di fare spoiler, quindi vi consigliamo la visione integrale della clip.

A proposito di drag race vogliamo concludere menzionando un'altra interessante sfida. Questa evidenzia il sorpasso delle auto elettriche ai danni di quelle tradizionali: La Audi R8 V10 è stata battuta dalla RS e-tron GT. Insomma, le attuali berline elettriche stanno sottraendo il trono alle supercar, ma ad accusare di più la situazione sono le muscle car, che hanno sempre fatto delle prestazioni sul dritto una cifra stilistica. Da questo punto di vista Dodge ha deciso di prendere in mano il proprio destino e di rispondere al fuoco ad armi pari: a breve vedremo una muscle car elettrica capace di eseguire burnout con tutte e quattro le ruote.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1