Porsche 911 GT3: l'inaspettata rivincita del cambio manuale

Porsche 911 GT3: l'inaspettata rivincita del cambio manuale
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La Porsche 911 GT3 è un modello per veri amanti della guida, per chi il fine settimana non vede l'ora di fiondarsi tra tortuose strane montane o in circuito. La decisione di Porsche di reintrodurre il cambio manuale ha ripagato appieno il brand, con quote che superano abbondantemente le aspettative.

“Abbiamo perso diverse bottiglie di vino scommettendo sul tasso di utilizzazione quando abbiamo reintrodotto il manuale, siamo rimasti sorpresi da quanto fosse alto” ha dichiarato ad Autocar Frank-Steffen Walliser, vice president product di 911. Informazioni più dettagliate provengono da Luke Vandezande, il portavoce Porsche ha detto a Bloomberg che circa il 30% delle 911 GT3 in uscita dalle linee di montaggio sono equipaggiate con il cambio manuale. Un tasso superiore rispetto al 20-25% del resto della gamma 911. Andreas Preuninger, Porsche head of GT cars, ha dichiarato ad Autocar che il trend è destinato ad espandersi: si aspetta il 40% di Porsche 911 GT3 manuali nel 2022. Un'eccezione sono gli Stati Uniti, la nazione culturalmente legata al cambio automatico fa segnare ben il 70% di 911 GT3 con cambio manuale!

La Porsche 911 GT3, sia nella generazione precedente che nella versione 2022 appena annunciata, è dotata del classico PDK Porsche, trasmissione semiautomatica dotata di doppia frizione e sette rapporti. Il manuale a sei marce è stato reintrodotto come optional nel 2017, su grande richiesta dei fan.

Senza dubbio un doppia frizione è più veloce, tuttavia il classico sei marce risulta per molti più appagante e divertente; dopotutto raramente l'obiettivo dei proprietari è quello di strappare il record del circuito. Siamo certi che questa inattesa svolta del mercato farà contento Chris Harris, tra i santoni del concetto di guida sportiva pura. Il presentatore di Top Gear fu uno dei primi a scoprire la nuova 911 GT3.

FONTE: TheDrive
Quanto è interessante?
1