La Porsche 718 prevista per il 2025 sarà elettrica e molto più leggera della Taycan

La Porsche 718 prevista per il 2025 sarà elettrica e molto più leggera della Taycan
di

Declinata nelle versioni Cayman e Boxster, la Porcshe 718 è destinata a diventare elettrica con il modello del 2025 ma la casa di Zuffenhausen ha intenzione di mantenere i pesi al minimo consentito, così da mantenere le caratteristiche e l’handling tanto amato sulla sportiva a motore centrale.

Il concept Porsche Mission R presentato al salone di Monaco è un chiaro esempio di quello che possiamo aspettarci dalla nuova sorellina della 911, ovviamente togliendo la livrea da corsa ed eliminando le imponenti appendici aerodinamiche. Ci sono però molti altri dettagli di cui parlare, e giungono da fonti sconosciute ma interne a Porsche, stando a quanto riportato dal portale Car and Driver.

Stando alle indiscrezioni, il corpo vettura non sarà molto diverso da quello attuale, ma avrà un frontale più simile a quello della Taycan (qui potete leggere la nostra prova della Porsche Taycan Cross Turismo in terra francese), come si intuisce guardando il muso della Mission R stessa. All’interno invece avrà uno stile più futuristico, come siamo abituati a vedere sempre più spesso sulle nuove auto EV. Sotto alla carrozzeria invece ci sarà il cuore elettrico della vettura, che però non deve far storcere il naso agli appassionati della 718.

Porsche infatti ha intenzione di limitare il peso al massimo possibile, e la massa finale dovrebbe attestarsi attorno ai 1650 kg, quindi circa 270 kg più pesante dell’attuale Cayman, ma più leggera rispetto alla Taycan di ben 450 kg. Questo risultato sarà possibile grazie all’adozione di una nuova piattaforma elettrica che conterrà i pesi e i costi, dato che condividerà parte dei componenti con altri modelli della gamma, e Porsche vuole garantire il giusto mix tra convenienza e divertimento.

Il prezzo infatti non dovrebbe discostarsi troppo dal modello attuale, sebbene costerà qualcosa in più, e manterrà anche la stessa denominazione. Altri rumor dicono che il modello entry level dovrebbe basarsi su un singolo motore e trazione posteriore, mentre le versioni più potente sfrutteranno un doppio propulsore e la trazione integrale.

Quest’ultima in particolare potrebbe raggiungere potenze simili se non superiori alla 911, ma per Porsche non sembrerebbe un problema, dal momento che le caratteristiche estetiche tra i due modelli saranno ben differenti e rappresenteranno un elemento fondamentale nella scelta dei futuri clienti. Senza dimenticare che molto probabilmente la 911 non verrà elettrificata fino al 2030, e chissà se lo diventerà mai, dal momento che Porsche potrebbe salvare la 911 con l’utilizzo della benzina sintetica.

FONTE: Carscoops
Quanto è interessante?
1