La polizia insegue un ricercato, e lui si ferma pure a fare benzina

La polizia insegue un ricercato, e lui si ferma pure a fare benzina
di

In linea di massima gli automobilisti intenti a scappare dalla polizia non osano fermarsi per riempire il serbatoio della propria vettura, bensì preferiscono proseguire la fuga sulle proprie gambe evitando di correre il rischio di venire acciuffati, o magari di essere fermati da cittadini consci della situazione.

Evidentemente a tutto può esserci un'eccezione, poiché alcuni cittadini residenti nell'area di Los Angeles hanno assistito ad uomo ricercato per furto mentre si fermava a fare rifornimento presso una stazione Chevron. In quel momento le forze dell'ordine lo cercavano freneticamente.

La stazione televisiva che risponde al nome di NBC Los Angeles ha utilizzato il proprio elicottero per monitorare l'inseguimento, avvenuto nel corso della giornata di ieri intorno alle 17:00 ora locale. L'emittente ha affermato che gli agenti hanno avuto una certa difficoltà nel tenere il passo con l'inseguito, e il vantaggio accumulato ha consentito a quest'ultimo di prendersela con comodo e di fermarsi ad una stazione di carburante ad El Monte. L'uomo ha avuto il tempo di scendere dalla macchina, di correre dentro l'edificio per pagare il cassiere, di immettere benzina all'intero della propria vettura e di ripartire. Secondo la NBC ha persino ottenuto uno sconto alla cassa.

Il telegiornale locale si è espresso in diretta in questi termini:"Ha avuto moltissimo tempo. Al momento, non ci sono agenti nei paraggi. Le unità non sono ancora arrivate. Speriamo che la (California Highway Patrol) sia al corrente della sua posizione."

A ogni modo, con il serbatoio pieno il conducente ha potuto rimettersi in marcia e attraversare molte località non lontano da Los Angeles, per poi utilizzare le freeways 10 e 60. Dopo un po' è scomparso, pare in seguito all'entrata in un garage alle 18:25. Al momento non sappiamo se sia stato catturato o meno, e non eviteremo di aggiornarvi in caso di novità.

Quello che è certo è che se per la fuga avesse usato un'auto elettrica non avrebbe di certo potuto proseguire la propria corsa, e speriamo che le EV possano presto migliorare dal punto di vista della velocità di ricarica (forse Toyota è a buon punto con le celle allo stato solido). Ovviamente, per motivi diversi da quello appena decritto.

Nel frattempo l'obiettivo di rendere le auto elettriche più economiche sta pian piano materializzandosi. La Dacia Spring Electric ha innescato una spinta in tal senso: che sia l'elettrica economica che mancava?

FONTE: autoblog
Quanto è interessante?
1