di

Chi vive in zone particolarmente tranquille potrebbe essere portato a pensare che le gare clandestine siano una deformazione culturale culminata negli anni '90 o all'inizio del decennio successivo, ma pare non sia affatto così. La polizia di Detroit infatti è spesso chiamata a risolvere pessimi comportamenti stradali nella sua area di competenza.

Adesso però gli agenti del posto sono letteralmente stufi di sfide in derapata, gare di accelerazione e di altre pericolose attrattive attuate sul suolo pubblico, per cui la città del Michigan ha lanciato una severa iniziativa contro gli automobilisti più spericolati: quella di perseguire questi caotici utenti della strada minacciando sequestri permanenti dei loro veicoli.

Attenzione però, poiché la pena è ancora più grave di quello che può sembrare. Il dipartimento locale non si limiterà a sequestrare le vetture, ma provvederà a trasferirne la proprietà alla città stessa tramite confisca. Secondo il notiziario locale WXYZ le auto che stanno per essere sottoposte a tale trattamento sarebbero già a dozzine.

Nel corso della giornata di ieri il dipartimento di polizia di Detroit ha tenuto una conferenza stampa per discutere, tra le altre cose, anche di questa decisione strategica che ha l'obiettivo di mettere i bastoni tra le ruote all'incremento di drag race e derapate sulle strade pubbliche. James White, capo della polizia ad interim, ha fatto sapere che questa operazione si muove sottotraccia già da molto tempo:"Abbiamo circa 150 specialisti d'intelligence, i quali monitorano sia i social media che il nostro centro crimini in tempo reale per dare supporto agli agenti e assicurarsi che le informazioni sui luoghi di svolgimento delle drag race, sulle persone coinvolte e sulle condivisioni social, circolino immediatamente."

Come potreste notare voi stessi dando un'occhiata al video in alto e al post Twitter in fondo alla pagina, il piano è già ampiamente in atto. Alcuni veicoli già identificati mostravano dei numeri applicati al parabrezza, mentre altri stavano per essere spostati da appositi carri attrezzi.

A proposito di pericolosissime gare clandestine, vogliamo chiudere rimandandovi ad un assurdo video pubblicato su YouTube dall'autore del folle gesto: ecco una Tesla Model 3 e una Toyota GR Supra mentre superano i 170 km/h in un centro abitato. Ancora più incredibile è l'operazione svolta pochi mesi fa dalla polizia di Hong Kong, che si è vista costretta a fermare ben 45 supercar contemporaneamente.

FONTE: thedrive
Quanto è interessante?
2
LamborghiniLamborghiniLamborghini