INFORMAZIONI SCHEDA
di

Polestar ha appena annunciato che il modello concept, la Precept presentata all'inizio di quest'anno, entrerà a brevissimo in produzione. Lo sviluppo del veicolo è in fase avanzata nel Regno Unito, e a quanto pare ci stanno lavorando più di 130 persone.

La decisione è stata presa perché la compagnia ha intuito di potersi accaparrare una interessante fetta di mercato, e quindi che una parte degli automobilisti sarebbe felice di poter mettere le mani su una macchina da un aspetto simile, carica di sportività e completamente elettrica. Nel merito Thomas Ingenlath, CEO di Polestar, ha affermato:"Sbalorditiva. Spettacolare. Avveniristica. Ci piacerebbe vederla in strada! Questo è quello che la stampa ha scritto sulla Precept, e il pubblico ha esclamato 'la vogliamo!', e quindi abbiamo deciso di costruirla."

Un elemento importante per il brand riguarda la sostenibilità ambientale, e infatti la Precept è composta da una leggerissima struttura in fibra di carbonio composita e materiali ecologici:"Gli interni della Polestar Precept vantano un mix di materiali sostenibili, incluse bottiglie di polietilene riciclate, reti da pesca recuperate e sughero ripristinato. Un composto a base di lino, sviluppato dal partner esterno Bcomp Ltd., è presente in molte parti interne ed esterne. L'ambizione di Polestal è insita nel portare tutta questa sostenibilità nella fase produttiva."

Per quanto concerne la propulsione sappiamo soltanto che sarà completamente elettrica, ma ulteriori dettagli circa la quantità di motori presenti, la potenza erogata, la capacità del pacco batterie o l'autonomia per singola carica non sono ancora state rivelate. Di fatto siamo ben lontani dall'approdo della Polestar Precept sul mercato, ma magari non si allontanerà molto dalla sorella, la Polestar 2.
Quest'ultima è basata sull'architettura CMA (quella della Volvo XC40), monta due motori elettrici per un output di 408 cavalli di potenza e 660 Nm di coppia, e usa un pacco batterie da 78 kWh per un'autonomia complessiva di 443 chilometri in ciclo EPA.

Numeri sicuramente interessanti, i quali hanno fatto gola agli automobilisti di Svezia e Norvegia, che l'hanno preferita alla Tesla Model 3 durante lo scorso mese di agosto. Probabilmente questa accoglienza rappresenta uno dei motivi per il via alla produzione della Precept, ma in chiusura vogliamo rimandarvi a una sfida tra Polestar 2, Tesla Model 3, Jaguar I-Pace e Kia e-Soul: quale di queste quattro si ricarica più velocemente?

FONTE: insideevs
Quanto è interessante?
1