La Polestar 2 si aggiorna: arriva YouTube e le mappe di Apple sul quadro strumenti

La Polestar 2 si aggiorna: arriva YouTube e le mappe di Apple sul quadro strumenti
di

Un tempo l'auto che usciva dal concessionario rimaneva sempre la medesima fino alla sua rottamazione, i modelli di nuova generazione invece si aggiornano e si evolvono con il tempo grazie agli aggiornamenti software - sempre più spesso OTA, scaricati direttamente via internet. La Polestar 2 ad esempio ha appena ricevuto l'importante update P2.9.

Si tratta di un corposo aggiornamento che porta svariate novità su tutte le Polestar 2 esistenti, prima fra tutti l'applicazione YouTube attesa da tantissimi utenti, ora integrata direttamente all'interno del sistema - da utilizzare ovviamente solo a veicolo fermo. Alla base dell'infotainment Polestar infatti c'è, lo ricordiamo, Android Automotive OS, abbiamo dunque la possibilità di sfruttare in modo nativo svariate applicazioni compatibili con Android.

Sulle vetture svedesi però si può utilizzare anche Apple CarPlay, che con l'aggiornamento P2.9 guadagna una fondamentale novità: ora la mappa del navigatore di Apple può essere visualizzata a tutto schermo sul quadro strumenti. Il sistema della mela morsicata ottiene anche informazioni aggiuntive sul telefono e sui media nella schermata iniziale della vettura, la gestione delle chiamate tramite i pulsanti al volante e la visione delle chiamate sul virtual cockpit.

Polestar ha aggiornato in modo significativo anche l'applicazione Range Assistant, che ora mostra ai conducenti il consumo energetico avvenuto negli ultimi 20, 40 o 100 km. Presenti anche diverse informazioni in tempo reale che possono aiutare l'utente a modificare il proprio stile di guida e massimizzare l'efficienza. Anche il calcolo dell'autonomia residua è stato migliorato, con l'app che ora tiene conto anche delle variazioni ambientali e di altri fattori che possono influenzare l'efficienza.

A tal proposito sul quadro strumenti digitale è ora possibile visualizzare il dato dell'autonomia reale, non quella della proiezione che si riferisce a dati standard. L'aggiornamento è attualmente in fase di rilascio e dovrebbe presto arrivare anche su tutte le Polestar 2 italiane. Ricordiamo che dallo scorso mese di febbraio è possibile prenotare la nuova Polestar 2 MY24.