Pneumatici e freni inquinano quanto motori e caldaie: studio shock dell'OMS

Pneumatici e freni inquinano quanto motori e caldaie: studio shock dell'OMS
di

Istituzioni e media parlano sempre più spesso di emissioni e qualità dell'aria, si cerca in tutti i modi di diminuire i valori di CO2 puntando il dito contro i motori e le caldaie casalinghe, c'è però un elemento del quale spesso ci si dimentica: gli pneumatici.

Secondo un nuovo studio che ha aggiornato 99 ricerche internazionali, e che tra non molto sarà pubblicato sul Bollettino dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, le micropolveri generate da gomme e freni e depositate sull'asfalto valgono circa la metà dell'inquinamento generale proveniente dalle auto. A coordinare lo studio, che ha dell'incredibile, è stato Fulvio Amato, ricercatore del Consejo Superior de Investigaciones Cientificas di Barcellona, secondo cui le sostanze chimiche tossiche rilasciate da gomme e freni sarebbero pericolose e addirittura cancerogene.

Avrebbero infatti la possibilità di causare malattie cardiovascolari e respiratorie gravi, almeno nelle zone a più alta densità di traffico. Sotto accusa i prodotti chimici usati per la creazione di pneumatici e pastiglie dei freni, si va infatti dai metalli pesanti ai composti plastificanti. La polvere degli pneumatici sarebbe in grado di peggiorare allergie e penetrare nei polmoni di bambini e neonati, ai quali vanno purtroppo più particelle rispetto agli adulti quando viaggiano in carrozzina ad altezze inferiori ai 90 cm.

A conferma di tutto arriva anche una dichiarazione di Sergio Harari, direttore Unità Operativa di Pneumologia Ospedale San Giuseppe di Milano: "Le emissioni dei veicoli incidono per il 50% nella produzione delle polveri sottili da traffico, il restante 50% è da attribuire all'usura dei freni, dell'asfalto e degli pneumatici." Come risolvere un problema tanto complesso? Si potrebbe ridurre la velocità nei centri abitati e lavare spesso le strade, anche se la soluzione migliore sarebbe cambiare i processi produttivi di freni e pneumatici. Una missione quasi impossibile, a oggi.

FONTE: Ansa
Quanto è interessante?
9