di

Un anno fa abbiamo visto la Pininfarina Battista in azione in pista guidata da Nick Heidfeld, e oggi riportiamo le prime gioie del modello del brand italo-tedesco. La Battista infatti ha dei numeri di tutto rispetto, che la rendono l’auto attualmente più scattante del pianeta, con un tempo di 1,79 secondi per scattare da 0 a 60 mph.

E per essere precisi, non è il solo record per la supercar Pininfarina, dal momento che risulta estremamente performante anche in frenata, ma andiamo con ordine. La Battista è una supercar elettrica accreditata di 1903 CV e 2.300 Nm di coppia, che tocca dunque le 60 miglia orarie in appena 1,79 secondi, e dopo 4,7 secondi si trova a 200 km/h, ovvero un nuovo record per quanta riguarda i veicoli di produzione. Quanto alla frenata, la Battista passa da 60 mph a zero in 31 metri, un altro primato degno di nota.

Il costruttore dichiara invece una velocità massima di 217 mph, ovvero 350 km/h, un risultato sbalorditivo parlando di veicoli elettrici, ma lontano dal primato di 412 km/h siglato dalla Rimac Nevera.

"La distribuzione dei pesi perfettamente ottimizzata e il baricentro basso sono al centro di questo risultato", ha dichiarato Paolo Dellacha, Chief Production and Engineering Officer di Automobili Pininfarina. "La combinazione di telaio su misura e messa a punto delle sospensioni, pneumatici collaudati su svariate migliaia di miglia durante i test e quattro motori torque vectoring che forniscono una potenza senza precedenti consente a Battista di essere l'auto legale su strada con la più rapida accelerazione al mondo”.

Quanto è interessante?
2