INFORMAZIONI SCHEDA
di

I track days sono sempre emozionanti, sia che vi troviate alla guida di una berlina sportiva sia possiate permettervi di svolgerlo a bordo di una magnifica Porsche sovralimentata. In ogni caso bisogna sempre fare attenzione, poiché un giorno meraviglioso può trasformarsi in ben altro.

Basta l'alta velocità, combinata ad un guasto meccanico e alla poca esperienza al volante per terminare la propria corsa in modo imprevedibile. A quanto pare è proprio parte di quanto accaduto al pilota di una Porsche Cayman GT4 che, come potete vedere dal video in alto, compare nell'inquadratura mentre, dopo aver perso il controllo, viaggia a marcia indietro e spicca un pericolosissimo volo al di fuori della pista.

La descrizione del video, pubblicato su YouTube, fa un po' di chiarezza sulla vicenda:"Del refrigerante è finito sull'asfalto causando la perdita di aderenza, e ho dovuto spostarmi per rallentare. La GT4 dietro di me è andata in testacoda non appena ha cominciato a rallentare, superandomi a marcia indietro all'interno. La Porsche blu che abbiamo superato sul rettilineo ha subito più o meno la stessa sorte. Per fortuna nessuno si è fatto male!"

Un secondo video, allegato in fondo alla pagina, ci permette di dare un'occhiata in prima persona all'incidente, poiché è stato registrato direttamente dalla Cayman GT4 bianca: la dinamica è a dir poco spaventosa ma, come avete appena potuto leggere, nessuno è rimasto seriamente ferito. L'unica nota negativa riguarda la sportiva tedesca, la quale potrebbe non potersi presentare su una pista per molto tempo.

"Sono finito sul refrigerante in zona frenata. Per fortuna l'equipaggiamento di sicurezza ha funzionato e mi ha permesso di andare via sulle mie gambe senza infortuni significativi." Queste invece sono le parole del protagonista dello sfortunato evento.

A ogni modo non abbiamo dubbi che la sua passione per l'automobilismo lo riporti sul tracciato e, in proposito, vogliamo mostrarvi la rarissima e fantastica Porsche 935 che pochi giorni fa si è fatta ammirare e soprattutto sentire. In conclusione ecco a voi una sfida agguerrita fra tre decappottabili estremamente veloci: BMW M8 Competition contro Mercedes-AMG GT R e Audi R8.

FONTE: motor1
Quanto è interessante?
1