di

Il mercato dei pick-up elettrici si fa sempre più interessante, e finalmente non si parlerà soltanto di Tesla Cybertruck e Rivian R1T. Il nuovo “rivale” si chiama Alpha Wolf, un pick-up totalmente elettrico creato da una startup californiana specializzata in veicoli piuttosto particolari ma ricchi di fascino.

È molto probabile che non abbiate mai sentito parlare di questo brand, ma sappiate che è presente sulla scena già da qualche anno, e ha esordito con i render della Ace, una piccola vettura dal look somigliante ad una vecchia Alfa Romeo, ma che sotto sotto nasconde una meccanica decisamente moderna. L’Alpha Wolf segue le stesse idee, e si presenta quindi con un look molto classico e solo apparentemente banale, ma con proporzioni e dettagli di alto livello.

Questo pick-up acquista ancor più importanza perché si tratta del primo veicolo della gamma Alpha ad uscire dal PC materializzandosi in un veicolo vero e proprio, che dovrebbe arrivare sul mercato sul finire del 2023. Il team di Top Gear ha avuto l’onore di poterlo toccare con mano in anteprima, così da mostrare le caratteristiche di questo nuovo modello, anche se ancora privo degli interni.

Quello che sappiamo è che arriverà in due versioni, Wolf e Wolf Plus (una versione più accessoriata e pronta all’avventura), raggiungerà i 100 km/h in circa 6 secondi, potrà trainare fino a 1360 kg, e verrà equipaggiato con un motore singolo e trazione posteriore, oppure con un doppio motore e trazione integrale. Potrà montare una batteria fino a 85 kWh, per un’autonomia stimata di circa 440 km.

Le dimensioni del mezzo lo rendono ipoteticamente più europeo che americano, dato che rispetto ai suddetti Cybertruck e R1T, lo Wolf è decisamente meno ingombrante, con una larghezza di 2 metri e una lunghezza di 4,7 metri. Le forme sono classiche ma il pick-up non presenta nemmeno uno spigolo vivo. Tutta la carrozzeria è infatti perfettamente raccordata e levigata, anche attorno ai gruppi ottici a LED anteriori e posteriori.

La dotazione di bordo viene poi arricchita da un bull-bar anteriore e da un roll-bar posteriore, entrambi dotati di fanaleria aggiuntiva per fare luce anche nelle notti più buie. Le ruote invece calzano pneumatici BF Goodrich specifici per l’offroad su cerchi Black Rhino.

Un mezzo essenziale, capace e personalizzabile che può contare anche su dimensioni più contenute rispetto ai rivali, proprio come il prezzo, che oscillerà tra i 36 e i 46 mila dollari, ossia tra 30 e 38 mila euro. Voi cosa ne pensate?

Quanto è interessante?
1