Piaggio lancia il nuovo Gitamini, un robot portaoggetti che ci segue ovunque

Piaggio lancia il nuovo Gitamini, un robot portaoggetti che ci segue ovunque
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Piaggio ha lanciato un nuovo dispositivo a due ruote, non si tratta però di uno scooter, né di un monopattino. A dirla tutta non è neppure un veicolo: il nuovo Gitamini è un robot portaoggetti.

Nel 2017 ci siamo occupati del Piaggio Gita nella nostra sezione Tech, un mega robot in grado do sostituire pesanti valigie. Ora il nuovo Piaggio Gitamini (curato dalle sezione Piaggio Fast Forward) si è leggermente rimpicciolito: è un prodotto più compatto, come si può intuire dal nome, più adatto al trasporto quotidiano di piccoli oggetti.

Pensiamo a buste della spesa, cibo da asporto e quant'altro. Ma come funziona esattamente? Gitamini è formato da due ruote e da un bagagliaio centrale. A bordo è installato un sistema di visione artificiale che permette al robot di "vedere" il mondo circostante, anche grazie all'ausilio di diversi sensori e un radar.

Collegato a uno smartphone, il Gitamini è in grado di capire in autonomia quando deve accelerare e quando frenare per seguirci a dovere. Può trasportare fino a 9 kg e da solo pesa 12,7 kg. Può seguirci per oltre 33 km a pieno carico, a differenza del Gita standard che ne percorre circa 20 ma trasportando fino a 18 kg. La sua velocità massima è di 10 km/h e si ricarica completamente in due ore. Al momento però si può acquistare solo negli Stati Uniti a un prezzo di 1.850 dollari, circa 1.600 euro al cambio. Non siamo di certo ai livelli dei robot Boston Dynamics che cantano e ballano ma pensate a cosa potreste fare con questo robottino in giro per la città...

Quanto è interessante?
1