Peugeot: interrotto lo sviluppo di motori diesel a causa del calo della domanda

Peugeot: interrotto lo sviluppo di motori diesel a causa del calo della domanda
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Peugeot si aggiunge alla lista delle case automobilistiche che hanno scelto di interrompere lo sviluppo di motori a diesel fin quando il mercato non raggiungerà una stabilità, ma non è escluso che possa completamente cancellarlo nel caso in cui la domanda dovesse continuare a scendere.

La notizia è stata data dal direttore Laurent Blanchet, il quale nel corso del salone automobilistico di Parigi ha fatto capire come il futuro del diesel sia "incerto", motivo per cui la compagnia ha preferito sospendere momentaneamente lo sviluppo "in attesa di capire le intenzioni del mercato".

La società proprio di recente ha lanciato il nuovo motore a diesel da 1,5 litri che soddisfa i nuovi regolamenti sulle emissioni in vigore per i prossimi anni, ma potrebbe anche trattarsi dell'ultimo modello.

"Abbiamo deciso di non sviluppare più alcuna evoluzione della tecnologia diesel, in quanto vogliamo vedere cosa accadrà al mercato" ha affermato Blanchet.

L'amministratore delegato di Peugeot, Jean Phillipe Imparato, ha ammesso che la società ha "commesso un errore continuando a spingere sui motori diesel" per ragioni prettamente economiche, in quanto i costi di sviluppo potrebbero anche non essere coperti dai ricavi.

Nell'ultimo anno in Europa la quota di mercato dei motori diesel è scesa drasticamente: le vendite sono passate dal 50% di inizio 2017 al 36%. Secondo molti il Dieselgate potrebbe essere stata una delle motivazioni principali di questo calo.

FONTE: Autocar
Quanto è interessante?
1

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!