di

Quello attuale è un periodo molto particolare per gli amanti dei musei in generale, in quanto in molti Paesi del mondo, Italia compresa, a questi mai abbastanza apprezzati raccoglitori di materiale storico e artistico non è concessa l'apertura al pubblico.

C'è però chi ha trovato una soluzione la quale possa accontentare, almeno in parte, gli appassionati di storia dell'automobile. Alcuni giorni fa è stato infatti inaugurato il tour virtuale del Petersen Automotive Museum: tramite un fantastico video dalla durata di circa due ore si può visionare, riavvolgere o mettere in pausa un processo che porta gli occhi dell'osservatore a potersi posare su più di 200 eccezionali veicoli.

In pratica, durante queste due ore, il vicedirettore del museo Michael Bodell vi terrà con mano lungo tutti e tre i piani dell'edificio, poiché purtroppo dallo scorso 2 luglio il luogo fisico è stato chiuso per via della pandemia di coronavirus. Eccezion fatta per l'appena trascorso Giorno del ringraziamento e il prossimo Natale, il museo resterà silente ancora a lungo.

Normalmente il prezzo del biglietto si attesterebbe sui 16 dollari, mentre per il vault c'era bisogno di un esborso ulteriore. Il video in alto d'altro canto è totalmente gratuito, e permette a chiunque di raggiungere digitalmente Wilshire Boulevard, nell'area di Los Angeles.

Il viaggio mostra al pubblico ogni sorta di vettura: dalle supercar ai fuoristrada, da auto letteralmente antiche ai bolidi più assurdi. Bodell ha svolto un lavoro egregio nella descrizione di ogni singola macchina grazie alla sua conoscenza smodata della storia dei motori. Degne di nota sarebbero numerosi esemplari, ma per non dilungarci troppo citiamo "soltanto" la rarissima Porsche 959 di Bruce Canepa, l'iconica Ferrari rigorosamente rossa apparsa in Magnum P.I., la pazzesca Lamborghini Murcielago di Freddy Hernandez in Fast & Furious 8 e la meravigliosa Pantera del 1971 appartenuta a Elvis Presley.

Nella speranza che la pandemia possa rientrare quanto prima, e visto che abbiamo appena citato l'intramontabile icona del rock, vi rimandiamo all'asta inerente la Mercedes-Benz 450 SLC appartenuta ad Elvis Presley. In chiusura, abbinando passato e presente, non possiamo non menzionare questo speciale esemplare di McLaren Senna, disegnato per onorare l'iconica tonalità che il brand portò in Formula 1.

FONTE: thedrive
Quanto è interessante?
1